GIOVANNI BOLDINI. La Stagione della Falconiera

Giovanni Boldini (Ferrara 1842 – Parigi 1931) Pagliaio (Decorazione parete ovest della sala da pranzo della Falconiera) 1868 Tempera su muro Pistoia, Musei dell’Antico Palazzo dei Vescovi Fig.3 Giovanni Boldini (Ferrara 1842 – Parigi 1931) La stesa dei panni (Decorazione parete sud della sala da pranzo della Falconiera) 1868 Tempera su muro Pistoia, Musei dell’Antico Palazzo dei Vescovi Giovanni Boldini (Ferrara 1842 – Parigi 1931) Scorcio della stanza (Decorazione della sala da pranzo della Falconiera) 1868 Tempera su muro Pistoia, Musei dell’Antico Palazzo dei Vescovi Giovanni Boldini (Ferrara 1842 – Parigi 1931) Marina 1870 olio su tavola courtesy Galleria Bottegantica - Milano Giovanni Boldini (Ferrara 1842 – Parigi 1931) Autoritratto mentre osserva un quadro 1865 circa olio su tela Firenze, Gallerie degli Uffizi, Galleria d’arte moderna di Palazzo Pitti Giovanni Boldini (Ferrara 1842 – Parigi 1931) Ritratto di Cristiano Banti con canna da passeggio e sigaro 1866 circa olio su tela Firenze, Gallerie degli Uffizi, Galleria d’arte moderna di Palazzo Pitti Giovanni Boldini (Ferrara 1842 – Parigi 1931) Alaide Banti in abito bianco 1866 olio su tela Firenze, Gallerie degli Uffizi, Galleria d’Arte Moderna di Palazzo Pitti Giovanni Boldini (Ferrara 1842 – Parigi 1931) Giovane paggio che gioca con un levriero 1869 olio su tavola courtesy Società di Belle Arti - Viareggio Giovanni Boldini (Ferrara 1842 – Parigi 1931) Le sorelle Laskaraki 1869 olio su tavola Ferrara, Gallerie d’Arte Moderna e Contemporanea-Museo Giovanni Boldini Giovanni Boldini (Ferrara 1842 – Parigi 1831) Ritratto di Diego Martelli 1865 olio su tela Firenze, Gallerie degli Uffizi, Galleria d’arte moderna di Palazzo Pitti Giovanni Boldini (Ferrara 1842 – Parigi 1931) Il generale spagnolo 1867 olio su tela Collezione privata

MILANO – In occasione di Pistoia Capitale Italiana della Cultura, presso il Museo dell’Antico Palazzo dei Vescovi gestito da Cassa di Risparmio di Pistoia e della Lucchesia, dal 9 settembre 2017 al 6 gennaio 2018 sarà allestita la mostra GIOVANNI BOLDINI. La Stagione della Falconiera. Il titolo della mostra prende ispirazione da un ciclo di pitture murali a tempera che Giovanni Boldini ha eseguito durante il suo periodo toscano, sul finire degli anni sessanta dell’Ottocento, presso la Villa La Falconiera, che apparteneva allora alla mecenate inglese Isabella Falconer.

LEGGI L’ARTICOLO

GIOVANNI BOLDINI. La Stagione della Falconiera ultima modifica: 2017-07-29T11:00:53+00:00 da Salvatore Galeone
© Riproduzione Riservata