#giallo

5 libri piu belli agatha christie
Libri Agatha Christie

I 5 libri più belli di Agatha Christie

Il 15 settembre 1890 nasceva Agatha Christie, una delle più grandi scrittrici di gialli mai esistite. Ecco un elenco dei 5 migliori libri

LIBRI - Anniversario di nascita di Arthur Conan Doyle

La top ten dei giallisti più amati al mondo

Intrighi, delitti, omicidi. E ancora casi da risolvere ed investigatori arguti. Il giallo è sicuramente uno dei generi letterari che più appassionano gli amanti dei libri, interpretato negli ultimi due secoli da maestri indiscussi che hanno contribuito…

Consigli di lettura estivi

Come scoprire Milano e la sua anima criminale

Che cosa leggere in vacanza? Non ho dubbi: un giallo. Anzi, più gialli. Quest’anno mi sto dedicando a trame che hanno come sfondo Milano. Una sorta di giro turistico alla scoperta di una città…

Letteratura araba a Venezia

Raja Alem, il primo giallo al femminile della letteratura araba

Arriva il primo giallo realizzato da una scrittrice araba. Il collare della colomba (edizione Marsilio) della saudita Raja Alem, presentato giovedì 3 aprile a Venezia, nell’ambito del festival “Incroci di civiltà”, parte da un delitto…

Tutto pronto per la settima edizione di NebbiaGialla Suzzara Noir Festival

Il tema toccante del terremoto che ha colpito le zone del Mantovano e dell’Emilia lo scorso maggio 2012 sarà il filo conduttore del NebbiaGialla Suzzara Noir Festival che giunge, con grande successo e richiamo di pubblico, alla settima edizione. Il festival sarà presentato oggi a Milano presso lo Spazio Avirex, alle 21: durante la serata sarà proiettata la prima del cortometraggio tratto dal nuovo romanzo di Paolo Roversi, ”L’ira Funesta”…

Manuela Mazzi, ”Il genere giallo va ripulito dalla violenza gratuita”

Ripercorrere il genere giallo, epurandolo dalle scorie letterarie generate dalla violenza gratuita. E’ questo il motivo che ha portato Manuela Mazzi a ideare il personaggio di Timoty Tompson Junior, scrittore di gialli protagonista di “Un giallo da concorso”, l’ultima fatica letteraria dell’autrice…

Marco Malvaldi e Francesco Recami, insieme per spiegare come nasce un romanzo giallo

I vecchietti del Barlume di Pineta seduti allo stesso tavolo con gli inquilini della Casa di ringhiera milanese. Sono i fortunati protagonisti delle serie ideate rispettivamente da Marco Malvaldi e Francesco Recami, i due scrittori toscani della scuderia Sellerio. Il primo, pisano, protagonista indiscusso del giallo-comico. Il secondo, fiorentino, fine tessitore di gialli senza delitti…

Grande attesa per il festival noir ”La Passione per il Delitto”

Sarà un week end tinto di giallo per gli amanti dei racconti thriller e noir. Il festival di narrativa poliziesca La Passione per il Delitto, giunto con successo alla sua undicesima edizione, cambia sede e formula: una due giorni no stop – sabato 20 e domenica 21 ottobre – di incontri letterari, aperitivi con l’autore, laboratori per bambini, corsi di scrittura creativa, nel centro espositivo e congressuale LarioFiere di Erba…

Rosa Teruzzi, ”Libri e cultura meritano più spazio in televisione”

Una giovane cronista dalla spiccata sensibilità empatica alle prese con l’omicidio di un vecchio ferroviere in pensione con la passione per il giardinaggio. E’ questa la trama del nuovo romanzo di Rosa Teruzzi ”Il segreto del giardinier”, giallo ambientato in una Milano suggestiva e nera…

Libri e letture si tingono di rosa

E. L. James ha svariato nella sua trilogia dal rosso al nero, senza tralasciare il grigio. Ma il boom di queste opere lasciano presagire un altro aspetto: il colore della letteratura adesso è rosa. Non è solo la Trilogia ”soft porno”, come è stata ribattezzata, ad aver dato smalto alla narrativa femminile. Si fanno strada anche brave scrittrici come Vanessa Diffenbaugh e Melissa Hill…

”Maigret e l’informatore”, la penultima inchiesta del commissario parigino creato da George Simenon

Storie di (non tanto) poveri amanti: Maigret e l’informatore, di George Simenon. Alla fine, il pensiero va a titoli di altri testi. Il primo a La banalità del male della Arendt (1906-1975), il secondo a Cronache di poveri amanti di Pratolini (1913-1991); perché quando si scopre un assassino e il movente che gli ha armato la mano, si constata sovente che quest’ultimo è tutt’altro che originale…