Le parole che in italiano hanno due significati opposti

Si chiama enantiosemia il fenomeno che indica le parole che, nella nostra lingua, delineano una cosa e il suo esatto opposto. Ecco alcuni esempi
Le parole che in italiano hanno due significati opposti

MILANO – Che la lingua italiana non sia semplice, ormai è riconosciuto da tutti. Forse non tutti sanno che c’è un fenomeno chiamato enantiosemia (deriva dal greco enantíos “contrario”, e semia “segno”) che delinea tutte quelle parole che indicano una cosa e il suo esatto opposto. Grazie a un articolo di helloworld.itscopriamo alcuni esempi.

 

Il fenomeno

L’enantiosemia è una forma di polisemia, la proprietà di una parola di esprimere più significati contemporaneamente. Sembra che ad introdurre il termine sia stato Edward Pococke, un biblista e orientalista inglese. Come spiega la Treccani è “la condizione semantica di un vocabolo che nel suo svolgimento storico ha assunto un significato opposto a quello etimologico”. A portare a una così particolare polisemia, sarebbe stata l’evoluzione storica. Il fenomeno non si individua solamente nell’italiano, ma è presente anche in molte altre lingue, come in quella inglese. Cerchiamo dunque, per capire meglio l’enantiosemia, di vedere alcuni esempi:

 

  • Tirare: significa sia lanciare via/scagliare (come in tirare un mattone ) sia attrarre a sé (come in tirare a sé corda).
  • Feriale: Delinea sia il periodo festivo (come i giorni feriali, cioè delle ferie) sia quello lavorativo (come in “giorni di lavoro”).
  • Pauroso: Termine che indica sia una cosa che fa paura (Ho visto un film pauroso), sia una persona che prova paura (Margherita è una persona paurosa).
  • Spolverare: può significare sia toglier la polvere (Lucia spolvera il tavolo) sia mettere la polvere (Anna spolvera lo zucchero a velo sulla torta).
  • Ospite: parola che indica sia chi ospita che chi è ospitato.
  • Storia: Delinea sia un racconto inventato (La storia di Biancaneve) sia la storia reale (La mia materia preferita è Storia).
  • Affittare: può significare sia dare in affitto (Affitto la mia casa ad amici) sia prendere in affitto (Ho preso in affitto la casa al mare per le vacanze.)
  • Sbarrare: aprire (“sbarrare gli occhi”) e chiudere (“sbarrare la porta”)

 

© Riproduzione Riservata