#Gianni Riotta

Dati Eurobarometro allarmanti, per l’Italia cultura e territorio sono le uniche opportunità per il vero rilancio del Paese

I numeri parlano chiaro. L’Italia è al 23simo posto della classifica europea riferita al consumo culturale, con un indice di 8 punti – dieci in meno rispetto alla media. Dietro di noi solo Ungheria e Romania, a 7 punti, Cipro e Portogallo, a 6, e Grecia, a 5 – con un distacco irrisorio se pensiamo invece a quanto siamo lontani dalla vetta, occupata dalla Svezia con i suoi 43 punti…

Gli italiani sono sempre più lontani dalla cultura

LA CRITICA QUOTIDIANA – Sulle pagine della Stampa Marco Zatterin descrive il desolante scenario che emerge dell’Italia dal sondaggio Eurobarometro, condotto a maggio tra i Paesi dell’Unione europea sul tema ”Accessi/partecipazione alla cultura”. I risultati, diffusi ieri dalla Commissione UE, sono commentati anche da Gianni Riotta…

Riotta riflette sul senso di libertà e politica oggi, attraverso l’insegnamento di Ai Wei Wei

LA CRITICA QUOTIDIANA – ”[…] ‘bontà morale’ è consapevolezza che nessuno, né ‘Stato’ né ‘Cittadino’, detiene il monopolio della Virtù, dell’Etica, della Fortezza”. Così Gianni Riotta sintetizza su La Stampa di oggi il messaggio dell’artista cinese dissidente Ai Wei Wei, che il giornalista propone come antidoto alla miseria degli sterili dibattiti quotidiani che fanno disperare del futuro in Italia…

Il web ci rende liberi? A Perugia ne discutono Gianni Riotta e Bill Emmott

La seconda giornata di Festival ha riservato come sempre sorprese e incontri di ottima qualità. “Il web ci rende liberi?” si sono chiesti Gianni Riotta (autore dell’omonimo libro), John Lloyd dell’Università di Oxford e Bill Emmott, giornalista e ideatore del documentario “Girlfriend in a Coma”…