poesie d'autore

“Mai prigioniero sarai”, la poesia di Emily Dickinson sulla libertà

La libertà, per Emily Dickinson, è una condizione dell’animo. L’abbiamo imparato bene noi in questi mesi difficili..
"Mai prigioniero sarai", la poesia di Emily Dickinson sulla libertà

Essere liberi non significa solo poter uscire, vedere gente o fare quello che si vuole. La libertà è una condizione molto più nobile, alta e difficile da raggiungere.
Questa poesia, del 1863, è una poesia breve breve ma rappresenta a pieno il pensiero della poetessa. Una delle pensatrici e scrittrici statunitensi più importanti, nonostante la sua cagionevole salute ed una forte solitudine, oggi possiamo ricordare le sue parole per farle un po’ nostre.

Le catene invisibili per le anime libere

La libertà è uno stato dell’animo, una condizione superiore. Lo abbiamo imparato in questi mesi di “reclusione”, dove le nostre abitudini sono state stravolte e dove le rinunce fatte nella quotidianità sono state moltissime. Quando dentro di noi sappiamo coltivare grandi spazi, passioni, e quando sappiamo elevarci ad impegni e progetti superiori, ci rendiamo conto che avere una mente ed un’anima libere, è il tesoro più grande. Come dice Emily Dickinson non possono esserci catene che possano legare un’anima libera. Se hai in te la libertà, se la senti come parte integrante della tua persona, anche le sbarre più poderose non potranno rinchiuderti. La Dickinson non poteva saperla a metà ‘800, ma oggi possiamo dire che non esisteranno DPCM in grado di limitare la nostra libertà come persone.

Mai prigioniero sarai, la poesia sulla libertà

Mai Prigioniero sarai –
Ove la Libertà –
Abiti – in Te.

 

Stella Grillo

 

© Riproduzione Riservata
Commenti