Giornata Nazionale contro il Bullismo

Come combattere il bullismo con la letteratura, ce lo racconta Umberto Galimberti

"La letteratura narra storie per farci conoscere cos'è l’amore, il dolore, la noia, il senso della vita... Ma, quando non si conoscono i sentimenti, il terribile è già accaduto", le parole del filosofo e psicanalista Umberto Galimberti
umberto-galimberti

Nel suo libro “La parola ai giovani“, il filosofo Umberto Galimberti ha esaminato 72 lettere di giovani dai 18 ai 30 anni pubblicate nel volume, e attraverso l’ascolto ha individuato i principali problemi dei giovani d’oggi: da quello culturale alla mancanza di un futuro certo. Lo scrittore ha ricordato come i giovani vivono in uno stato di povertà culturale e precarietà che spesso sfocia in episodi di violenza e bullismo dovuti a questo status di incertezza.

Il fenomeno crescente del bullismo dimostra infatti la carenza dell’educazione emotiva

[amazon_link asins=’8807172976,8807883740,8807923130′ template=’ProductCarousel’ store=’libreriamo-21′ marketplace=’IT’ link_id=’58079e3f-d2aa-4944-a0e5-cb7d94b8b516′]

Banksy
banksy-rimosso

Banksy, rimossi i “topi d’artista” dalla metropolitana di Londra

Arte
lupi-firenze

Cento lupi invadono Firenze: la natura si riprende i suoi spazi

La citazione del giorno
citazione-walter-benjamin

“Collezioniamo libri pensando di prendercene cura, ma sono loro a prendersi cura di noi” di Walter Benjamin

L'ultima opera di Bansky
Bansky torna in azione nella metropolitana di Londra

Bansky torna in azione nella metropolitana di Londra

Una poesia
poesia-chaplin

“Quando ho cominciato ad amarmi”, la poesia del 1940 di Charlie Chaplin

Mostre da non perdere
mostra-monet-bologna

“Monet e gli Impressionisti” a Bologna, i capolavori direttamente da Parigi

Natalia Ginzburg

La lettera aperta di Natalia Ginzburg a tutte le donne

Curiosità
gin-della-regina

Buckingham Palace, svelata la ricetta segreta del Gin della Regina

Lady Oscar
lady-oscar

Lady Oscar, l’eroina scandalo che ha sovvertito gli stereotipi di genere

Il bacio
bacio-klimt

L’amore e l’estasi dell’abbandono ne “Il bacio” di Gustav Klimt

Cosa sarà dopo la pandemia
Giuseppe Ippolito (dir. Spallanzani), “Dobbiamo imparare a convivere con il virus”

Giuseppe Ippolito (dir. Spallanzani), “Dobbiamo imparare a convivere con il virus”

La citazione del giorno
citazione-natalia-ginzburg

“L’importante è camminare e allontanarsi dalle cose che fanno piangere” di Natalia Ginzburg

14 luglio del 1789
libri-rivoluzione

Rivoluzione Francese, i 5 libri che raccontano la presa della Bastiglia

Matterella e il presidente sloveno mano nella mano davanti alle foibe: un gesto storico

Tirare a campare
Perché si dice "Tirare a campare", l'origine dell'espressione

Perché si dice “Tirare a campare”, l’origine dell’espressione

Libri gratis
libri-vomero

Napoli, il panaro dei libri gratis sul Vomero: “Chi non può, prenda”

Henri Cartier-Bresson
bresson

Henri Cartier-Bresson, gli scatti più emozionanti del fotografo a Venezia

Pinocchio
Pinocchio, in tv il nuovo adattamento cinematografico della fiaba di Collodi

Pinocchio, in tv il nuovo adattamento cinematografico della fiaba di Collodi

Kelly Preston
kelly-preston

Kelly Preston, morta l’attrice di “Jerry Maguire”. Era la moglie di John Travolta

La poesia di Frida
poesia-frida

“Tu mi piovi, io ti cielo”, la celebre poesia di Frida Kahlo

La citazione del giorno
citazione-frida-kahlo

“Le cicatrici sono aperture attraverso le quali un essere entra nella solitudine dell’altro” di Frida Kahlo

Poesia
ode-al-giorno-felice

Ode al giorno felice di Neruda: “Questa volta lasciate che io sia felice…”

La citazione del giorno
Citazione-pablo-neruda

“Nascere non basta. È per rinascere che siamo nati. Ogni giorno” di Neruda

Indovina il film dalla citazione
Sai riconoscere il film partendo da una citazione? Scoprilo con questo test

Sai riconoscere il film partendo da una citazione? Scoprilo con questo test

Mostre da non perdere
tutankhamon

Viaggio oltre le tenebre. Alla scoperta di Tutankhamon fra le stanze di Palazzo Reale

Tra arte e letteratura
Le panchine letterarie di Londra, per promuovere la lettura in strada

Le panchine letterarie di Londra, per promuovere la lettura in strada

La citazione del giorno
citazione-william-shakespeare

“Non è nelle stelle che è conservato il nostro destino, ma in noi stessi” di Shakespeare

Airbnb

10 case vacanze da tutto il mondo per gli amanti dei libri

Libri da leggere
bricca

Cosa può insegnarci oggi Virginia Woolf

Mostre da non perdere
mostra-monet

Monet, arriva a Milano la mostra immersiva dedicata al maestro dell’Impressionismo

modi di dire
Perché si dice "Essere una mezza calzetta"

Perché si dice “Essere una mezza calzetta”

Film da vedere
mrs-doubtfire

Mrs Doubfire, la lettera ai figli di genitori separati: “Avrai per sempre una famiglia nel tuo cuore”

La canzone estate
"Estate" dei Negramaro, la voglia di lasciarsi andare alle emozioni

“Estate” dei Negramaro, la voglia di lasciarsi andare alle emozioni

Le riflessioni di Racalcati
Massimo Recalcati, "Il confinamento sociale ci ha salvati e resi liberi"

Massimo Recalcati, “Il confinamento sociale ci ha salvati e resi liberi”

Poesia
uomo-isola

“Nessun uomo è un’isola”, la poesia di John Donne sull’importanza di rimanere uniti nelle avversità

L'audiolibro
giulio-fa-cose

La testimonianza dei genitori di Giulio Regeni in un audiolibro

Camilleri
camilleri

Camilleri, il commovente omaggio dei teatri a un anno dalla scomparsa

Cinecittà
cinecitta

Cinecittà, l’emozione unica di visitare la grande Fabbrica dei Sogni

la classifica
Libreriamo tra i top 15 media italiani più ingaggianti sui social

Libreriamo tra i top 15 media italiani più ingaggianti sui social

Musica ad alta quota
musica-in-quota

L’estate dei festival: l’emozione dei concerti e del teatro ad alta quota

La citazione del giorno
Citazione-marcel-proust

“ll vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell’avere nuovi occhi” di Marcel Proust

poesia sul tramonto
Tramonto, la poesia di Ungaretti che regala speranza ai drammi della vita

Tramonto, la poesia di Ungaretti che regala speranza ai drammi della vita

The Crown
the-crown

The Crown, l’annuncio a sorpresa di Netflix: “Ci sarà la sesta stagione”

Sere d'estate
serate-fai

Picnic al tramonto e visite notturne: tornano le sere d’estate del FAI

Scuola
scuola

Scuola, per il rientro si punta al “metro statico” tra i banchi

Serie tv
chiamatemi-anna-4

“Chiamatemi Anna”, le anticipazioni della quarta puntata

La campagna social estiva
Parte “Books and Pets”, la campagna contro l'abbandono di libri e animali

Parte “Books and Pets”, la campagna contro l’abbandono di libri e animali

Libri da leggere
libri-fotografia

5 libri di fotografia per conoscere storia e tecnica dei più grandi fotografi al mondo

Musei nel mondo
telaio

Apre un piccolo museo della seta in Siria: un messaggio di speranza contro la guerra

Naya Rivera
naya-rivera

Chi è Naya Rivera, l’attrice di Glee scomparsa nei pressi di un lago in California

Perché i ragazzi si rifugiano nella banda

Con la fine del Sessantotto, i giovani hanno smesso di dire “noi” e si sono rifugiati in sé stessi, ripetendo ossessivamente “io”. E di quella dimensione sociale (scuola, partito, oratorio, eccetera) che non ha più trovato dove esprimersi, è rimasto solo quel tratto primitivo che è la “banda”. Solo con gli amici della banda oggi molti ragazzi hanno l’impressione di poter dire davvero “noi” – commenta Galimberti – e di riconfermarlo in quelle pratiche di bullismo che sempre più caratterizzano i loro comportamenti nella scuola, negli stadi, all’uscita delle discoteche. Lo sfondo è quello della violenza sui più deboli e la pratica della sessualità precoce ed esibita sui telefonini e su internet dove, compiaciuti, fanno circolare le immagini delle loro imprese.

Che ruolo hanno le famiglie

I giovani si ribellano alle istituzioni perché non hanno “ucciso” il mondo degli adulti. Sono “amici” dei genitori, quando dovrebbero essere soltanto “figli”. D’altra parte, senza un pieno superamento del complesso di Edipo, l’uccisione si trasferisce dalla figura genitoriale al mondo che li circonda. Dunque, di fronte ai ragazzi, occorre essere fermi e stabili, senza interrompere mai la comunicazione con loro. Galimberti suggerisce di ascoltare i giovani e dare loro le risposte adeguate. L’assenza dei genitori e della scuola negli adolescenti sarebbero, infatti, una delle concause delle baby gang. Dietro i bulli, ci sono spesso famiglie disagiate, ma Galimberti denuncia anche la “frigidità” delle famiglie borghesi: nuclei dove il dialogo è assente e addirittura i genitori sono assenti.

Educare ai sentimenti attraverso la letteratura 

L’educazione ai sentimenti, una volta, avveniva attraverso le fiabe, che ci insegnavano a distinguere il bene e il male, permettendoci di acquisire quella che Umberto Galimberti definisce la “risonanza emotiva”. Il sentimento, infatti, non è un dato naturale, bensì culturale e, come tale, deve essere insegnato. In questo senso, la scuola ha un ruolo fondamentale e, al posto di limitarsi a istruire i suoi studenti, dovrebbe educarli, ovvero portarli dallo stadio pulsionale a quello emotivo, fare in modo che imparino a distinguere il bene e il male, che capiscano la differenza fra corteggiare e stuprare, fra scherzare e bullizzare. Per farlo, occorre prima conoscere la persona dietro lo studente, incoraggiandola a trovare la propria soggettività e a esprimerla nel modo più appropriato. 

«Eppure tutti sappiamo che il sentimento – a differenza dell’impulso (stadio a cui si arresta la psiche dei bulli) e dell’emozione – non ci è dato per natura, ma si acquisisce per cultura, come ci insegna la storia: dai primitivi che raccontavano miti, ai giorni nostri dove la letteratura narra storie per farci conoscere cos’è l’amore, il dolore, la noia, la disperazione, la speranza, la tragedia, il suicidio, il senso della vita e l’ineluttabilità della morte. E, quando non si conoscono i sentimenti, il terribile è già accaduto»

 

© Riproduzione Riservata
Commenti