Sei qui: Home » Frasi » “Madame Bovary”, le frasi più belle del capolavoro di Flaubert
Ricorrenze letterarie

“Madame Bovary”, le frasi più belle del capolavoro di Flaubert

Gustave Flaubert fu uno degli esponenti più rappresentativi della letteratura francese. Il suo più grande capolavoro è “Madame Bovary”

Gustave Flaubert è uno degli esponenti più rappresentativi della letteratura francese. Il suo capolavoro, Madame Bovary, pubblicato per la prima volta nel 1856, è considerato uno dei primi romanzi realisti. Emma Bovary è il personaggio che più di tutti rappresenta l’uomo moderno: continuamente insoddisfatto di ciò che ha e alla perpetua ricerca di uno stile di vita migliore. Vi proponiamo le frasi più celebri di questa grande opera, che venne attaccata per oscenità e immoralità.

 

.

Madame Bovary, le frasi più belle

 

“L’amore, pensava, doveva manifestarsi di colpo, esplosione di lampi e fulmini, uragano dei cieli che si abbatte sulla vita, la sconvolge, strappa via ogni resistenza come uno sciame di foglie e risucchia nell’abisso l’intiero cuore.”

 .

“Eh, no! Perché declamare contro le passioni? Non sono forse la sola cosa bella che ci sia sulla terra, la fonte dell’eroismo, dell’entusiasmo, della poesia, della musica, delle arti, di tutto infine?”

 

 .

“Eh, non sapete che ci sono anime in perenne tormento? Aspirano via via al sogno e all’azione, alle passioni più pure, ai godimenti più furibondi, e così sprofondano in ogni sorta di fantasie, di follie.”

 .

“Entrò nella cucina della locanda con la gola stretta, le gote pallide e quella determinazione dei codardi che nulla può fermare.”

 

 .

“Il più mediocre libertino ha sognato sultane; ogni notaio si porta dentro le macerie di un poeta.”

 .

“Rapiscimi, portami via, partiamo! A te, a te, tutti i miei ardori e tutti i miei sogni!”

 .

“Ma la denigrazione degli esseri che amiamo, sempre ci distacca un poco da loro. Non bisogna toccare gl’idoli: la doratura ci rimane sulle dita.”

 .

“La parola umana è come una caldaia incrinata su cui battiamo musica per far ballare gli orsi, quando vorremmo commuovere le stelle.”

 .

“Ma un infinito di passioni può concentrarsi in un attimo come una folla in un piccolo spazio.”

 

© Riproduzione Riservata