Sei qui: Home » Storie » Arthur Conan Doyle racconta l’amore con John e Mary Watson
La storia d'amore

Arthur Conan Doyle racconta l’amore con John e Mary Watson

Sir Arthur Conan Doyle aggiunge del romantico nella serie di avventure di Sherlock Holmes raccontando l’amore tra John e Mary Watson

In occasione dell’anniversario dello scrittore scozzese Arthur Conan Doyle, vogliamo raccontarvi l’amore vissuto dal fedele compagno di avventure di Sherlock Holmes, il Dottor John Watson sposato con la dolce Mary Morstan.

Arthur Conan Doyle introduce Mary 

Mary Morstan è una giovane governante, descritta da Arthur Conan Doyle come ragazza di quasi ordinaria bellezza, bionda e dalla carnagione chiara, ma i cui dolci occhi azzurri esprimevano un particolare senso di spiritualità e comprensione. Mary viene per la prima volta presentata nel romanzo “Il segno dei quattro”, di cui è figura centrale. Da subito lei e John provano una reciproca attrazione, ma solo dopo la risoluzione del caso, il Dottor Watson trova il coraggio di esprimere alla ragazza i suoi sentimenti.

Un amore altalenante come nelle coppie reali

Mary è ritratta come moglie devota e affettuosa, piena di attenzioni per il marito. Tutt’altro che possessiva, più volte lo spinse a passare un po’ di tempo con Holmes e a seguirlo in qualche avventura. Sebbene sia stato amore a prima vista, i rapporti fra Mary Morstan ed il Dottor Watson a volte oscillano. Vi sono, tuttavia, due particolari che hanno appuntato qualche sospetto sulla Signora Watson e sul rapporto con il marito: il fatto che Watson sia stato chiamato “James” e la circostanza che Mary in cui dichiarò in che doveva andare dalla madre, quando si sapeva che fosse orfana. Mary morì improvvisamente tra l’aprile del 1891 e la primavera del 1894, lasciando il marito nella costernazione e nel dolore.

 

Mary Morstan

Mary Morstan è figlia del capitano Morstan, un ufficiale dell’Esercito Coloniale Britannico di stanza in India e successivamente assegnato alla colonia penale delle Isole Andamane. Il capitano Morstan scomparve nel 1878 in circostanze misteriose le quali, come verrà successivamente dimostrato, si trovavano in relazione con il mistero del “Segno dei Quattro”. Sua madre morì poco dopo la sua nascita e nonostante non avesse alcun altro parente in Inghilterra fu educata in quel Paese.

© Riproduzione Riservata