Maturità 2019, le tracce della seconda simulazione di prima prova

Oggi, 26 marzo, gli studenti di quinta superiore sono alle prese con la seconda simulazione della prima prova, la prova di Italiano. Ecco le tracce proposte dal Miur
Maturità 2019, le tracce della seconda simulazione di prima prova

MILANO – Stamattina nella aule delle Scuole Superiori di tutta Italia si sta svolgendo la simulazione della prima prova della maturità, la prova di Italiano. Si tratta dell’ultima possibilità ufficiale, prima del giorno della maturità, per gli studenti di familiarizzare con la prova che da quest’anno si è innovata, introducendo novità: a differenza degli scorsi anni, la prima prova comprende sette tracce in totale, di cui due analisi del testo, tre testi argomentativi e due temi di attualità. Ecco di seguito le tracce con cui gli alunni si sono dovuti confrontare e si stanno confrontando tutt’ora.

LEGGI ANCHE: Maturità 2019, ecco le tracce della simulazione di prima prova

1. Le analisi del testo

L’analisi del testo implica la conoscenza dell’autore, la comprensione del testo, che sia prova o che sia poesia, comprendendone le tematiche principali e apprezzandone lo stile e le figure retoriche. I testi proposti agli studenti sono stati: L’agave sullo scoglio di Eugenio Montale e un passo de Il fu Mattia Pascal di Pirandello.

2. Tre temi argomentativi

Il primo tema argomentativo chiede di riflettere sulla questione del made in Italy e sulla percezione dell’Italianità nel mondo, confrontandosi con il testo “Il marketing del made in Italy” di Selena Pellegrini.
Invece, la seconda traccia invita ad argomentare una propria opinione circa il tema della diffusione dell’intelligenza artificiale nella gestione della vita quotidiana. L’ultima traccia del tipologia B stimola più una riflessione di tipo storico: a partire dall’articolo di Paolo Rumiz,  pubblicato su La Repubblica il 2 novembre 2018, gli alunni devono scrivere un testo argomentativo sul valore che debba essere riconosciuto al primo conflitto mondiale nella storia italiana ed europea.

3. Due tracce d’attualità

Per la tipologia C, il Ministero ha proposto agli alunni due spunti di riflessione: uno riguardante il racconto e il viaggio come motivo di fuga dalla routine e come occasione per incontrare nuovi punti di vista e conoscenze inaspettate; il secondo invece riguarda la nostalgia  che permette di riflettere sulla storia della nostra vita, a partire da una citazione di Eugenio Borgna.

LEGGI ANCHE: Maturità 2019, ecco la simulazione di seconda prova

© Riproduzione Riservata