Libri

Puglia quante storie, la raccolta di racconti che celebra l’accoglienza

Puglia quante storie, la raccolta di racconti che celebra l'accoglienza

Dieci racconti ambientati in Puglia, scritti dai dieci finalisti al Concorso Letterario Nazionale “Puglia Quante Storie”, sono appena stati pubblicati nell’omonima raccolta de I Libri di Icaro…

MILANO – Dieci racconti ambientati in Puglia, scritti dai dieci finalisti al Concorso Letterario Nazionale Puglia Quante Storie, sono appena stati pubblicati nell’omonima raccolta de I Libri di Icaro, la casa editrice salentina che ha promosso il concorso. Sono stati selezionati racconti provenienti da tutta Italia, perché la Puglia, a quanto pare, ha ispirato anche narratori originari di altre parti d’Italia.

PUGLIA TERRA DI ACCOGLIENZA – Un viaggio in lungo e in largo per la Regione Puglia, lungo quasi duecento pagine: dal Salento al Gargano, passando per Manduria e l’Alta Murgia, il libro offre suggestioni diverse, da penne eterogenee, unite dal proposito comune di narrare storie con le radici a Sud, in una Puglia terra di accoglienza, dove si difendono gli ulivi e il mare blu, le corti dei centri storici sono piccoli mondi, dove ci sono paesi dell’entroterra che si inventano il mare e dove la storia è richiamo magico per chi sa vedere. “Dieci racconti, dieci autori diversi selezionati da un’apposita giuria tecnica tra decine di racconti pervenuti alla segreteria organizzativa. Una competizione che altro non è che l’evoluzione del concorso Salento Quante Storie in cui veniva chiesto di scrivere un breve racconto con l’obbligo di ambientarlo nelle terre comprese tra le provincie di Lecce, Brindisi e Taranto. Dopo quattro splendide edizioni, Salento Quante Storie cambia, cresce e si evolve e nasce così Puglia Quante Storie.”, fanno sapere dalla Casa Editrice I Libri di Icaro Lecce.

I RACCONTI – Saranno i lettori a decidere qual è il racconto più bello. All’interno di ogni copia si trova, infatti, la cartolina per esprimere il proprio voto. Si può compilare e spedire alla casa editrice, oppure si può votare su internet, sul sito della casa editrice Icarolibri l’apposito codice scritto sulla cartolina. Ogni codice è personale ed ogni cartolina si attribuirà un solo voto. Si può votare fino al 22 dicembre prossimo, a gennaio sarà proclamato il vincitore voluto dai lettori. I dieci autori finalisti inclusi nella raccolta sono: Alba Mazzarella di Manduria con “Come in Africa”Sabrina Maniglio di Zollino (LE) con “As a man-Come un uomo”; Maria Pia Romano residente a Gallipoli (LE) con “La favola del paese che si era inventato il mare”, liberamente ispirato alle Luci d’Artista 2016 di Ruvo di Puglia; Simone De Filippis di Felline (LE) con “Come sei bella Mariù”Virginia Lacaita di Torricella (TA) con “Scatti di memoria”; Arturo Alessandri di Copertino con “La corte”; Rita Siligato di Dolina (TS) con “1963”Mariagrazia Belloli di Bitritto (BA) con “Storia di Caterina Del Pozzo e Pietro Guidotti”; Grazia D’Altilia di Vico del Gargano (FO) con “Blu è davvero bello” e Marco Renna di Squinzano (LE) con “Un orologio tra i nostri tempi”. La giuria tecnica era formata da: Paola Bisconti, book blogger, Emanuela Boccassini, giornalista, Giovanna Ciracì, giornalista, e da Raffaele Polo, scrittore e giornalista.

Puglia quante storie, la raccolta di racconti che celebra l’accoglienza ultima modifica: 2017-10-29T09:31:46+00:00 da Salvatore Galeone

© Riproduzione Riservata
Tags