Arte

Andrew McIntosh e i suoi paesaggi nascosti

Andrew McIntosh e i suoi paesaggi nascosti

Luoghi freddi, abbandonati, che contengono al loro interno caldi tramonti e quieti paesaggi. Ecco le opere di Andrew McIntosh…

MILANO – Quelli del pittore scozzese Andrew McIntosh, in arte Mackie, sono quadri che attraverso radianti tramonti e quieti paesaggi (ri)portano vita in vecchi edifici abbandonati e roulotte ritratte in mezzo a desolati paesaggi.

MACKIE – Scozzese di nascita ma londinese di adozione Mackie, traendo ispirazione da un’infanzia trascorsa ammirando le selvagge e pittoresche Highlands scozzesi, crea dei quadri in grado di sedurre lo spettatore. Luoghi freddi, abbandonati, che contengono al loro interno caldi tramonti, sono i protagonisti delle opere di McIntosh.

I miei quadri sono un esercizio di attrazione. Attraverso di loro sono costantemente alla ricerca di nuovi modi di comunicare con lo spettatore. Seducendoli con il mio immaginario cerco di creare un nuovo linguaggio visivo che abbia il potere di stimolare la loro attenzione e farli smettere di chiedere: perché? Paesaggi desolati, case decrepite ed incongruenti momenti di gloria si uniscono per suggerire la presenza di una narrazione che esiste tanto nella testa dello spettatore quando nel dipinto stesso. Questo è lo scopo del mio lavoro: lo spazio per un dialogo immaginario tra estranei

Photo Credits: mackie-art.com

Andrew McIntosh e i suoi paesaggi nascosti ultima modifica: 2017-01-11T09:34:19+00:00 da Salvatore Galeone

© Riproduzione Riservata
Tags