Sei qui: Home » Storie » Rossella O’Hara e Rhett Butler, l’amore impossibile di “Via col Vento”
La storia d'amore

Rossella O’Hara e Rhett Butler, l’amore impossibile di “Via col Vento”

Il romanzo capolavoro di Margaret Mitchell "Via col vento" racconta la vita della giovane Rossella O’Hara durante la Guerra di Secessione

La scrittrice Margaret Mitchell in “Via col vento” ci racconta la vita della protagonista Rossella O’Hara durante il difficile periodo della Guerra di Secessione americana, che da ragazza viziata e pretenziosa, dovrà imparare a costruirsi un futuro servendosi solo della propria forza di volontà. La storia di una ragazza che, abituata agli agi della vita benestante si ritroverà ad affrontare la realtà sconvolta dalla guerra. In questo articolo vi raccontiamo l’amore nato tra Rossella O’Hara e l’avventuroso Rhett Butler.

Un innamoramento lento

Rossella O’Hara e Rhett Butler non fanno subito scintille, il loro sarà un innamoramento lungo e faticoso. Parte della storia, infatti, è dedicata all’amore della ragazza nei confronti di Ashley. La sua giovinezza trascorre inseguendo l’idea dell’amore nell’uomo sbagliato, che tra l’altro, sceglierà di sposare la bella Melania prima di partire per la guerra. Quando Rossella e Rhett si conoscono, tra i due non corre buon sangue, ma Rhett si invaghisce di lei. Quando la guerra si fa più drammatica, sarà proprio lui ad aiutare la giovane a scappare. Rossella, sposata con un uomo che non ama e  rimasta vedova, combinerà il suo secondo matrimonio. Il rapporto tra Rossella e Rhett si approfondisce facendo nascere una bella amicizia.

La comprensione

Rossella, che intanto ha preso in mano le redini della disastrosa situazione di Tara, si accorge di come la compagnia di Rhett sia sempre più piacevole e che lui, in realtà, sia l’unico in grado comprenderla davvero. L’uomo, infatti, è anche uno dei pochi che accetta Rossella con i suoi difetti e i suoi capricci, qualcosa che sorprende la protagonista.

Margaret Mitchell, ecco le frasi celebri di ''Via col vento''
Le frasi celebri di "Via col vento"

Margaret Mitchell, ecco le frasi celebri di Via col vento

 

Il matrimonio tra Rossella O’Hara e Rhett Butler

La vita di Rossella O’Hara viene stravolta nuovamente quando anche il secondo marito muore durante un’azione armata e nuovamente Rhett interviene per salvare lei e la sua famiglia. Lui, chiaramente innamorato, vuole sposarla. Rossella accetta seppur ancora ossessionata dalla possibile relazione con Ashely. Il cinismo dei due protagonisti, la vita benestante e la nascita della piccola Diletta fanno funzionare quel matrimonio nato dal sentimento di una sola persona. Tuttavia, la vita riserva un’ulteriore dramma nell’esistenza di Rossella e questa volta coinvolge pesantemente anche Rhett, ovvero la morte della figlia. La depressione di lui e il ritorno dell’ossessione di lei per Ashley incrinano  il matrimonio. Solo più avanti Rossella capirà, finalmente, che quell’amore tanto inseguito è in realtà solo un capriccio.

Dopo tanti drammi e tanta sofferenza, Rossella riuscirà a rendersi conto di quando Rhett la ami e l’abbia sempre amata. Lasciato sempre in secondo piano per quell’illusione amorosa nei confronti di Ashely, Rhett è in realtà l’amore vero di Rossella. Da qui, dopo tante vicissitudini, i due protagonisti riusciranno a vivere appieno i loro sentimenti.

Margaret Mitchell

Nata l’8 novembre del 1900 ad Atlanta in una famiglia di antiche origini, Margaret Mitchell comincia da giovane a lavorare per l’Atlanta Journal. Dovrà lasciare il lavoro a causa di una malattia, E’ proprio durante la convalescenza, infatti, che scrive “Via col vento”, che sarà pubblicato nel 1936 e che vincerà il premio Pulitzer nel 1937. Dieci anni dopo il grande successo, viene investita da un taxi e muore il 16 agosto 1949 dopo un’agonia di dieci giorni.

 

© Riproduzione Riservata