I consigli di scrittura di Angeles Doñate

Come scrivere una lettera a un vecchio amico che non si sente da tanto tempo

Una lettera ad un vecchio amico deve essere scritta dal profondo, lontano da sguardi indiscreti e dalle cicatrici della vita
Come scrivere una lettera a un vecchio amico

MILANO – “Una lettera ad un vecchio amico deve essere scritta dal profondo, lontano da sguardi indiscreti e dalle cicatrici della vita.” La scrittrice Angeles Doñate, intervistata qualche giorno fa in merito al suo libro “Il club delle lettere segrete“, ci da alcuni suggerimenti da seguire per scrivere una lettera ad un vecchio amico che non si sente da tanto tempo. Consigli che possono tornare utili agli amanti delle lettere in occasione della nostra nuova campagna social “Caro, ti scrivo”. Scopriamoli insieme.

Una lettera di questo tipo deve essere scritta dal profondo, da quell’angolo in cui conserviamo l’essenza di chi siamo, lontano da sguardi indiscreti e dalle cicatrici della vita, dove si nascondono i sogni che ci accompagnano e quelli che sono rimasti in sospeso ma che ancora non abbiamo dimenticato. Se questa persona è stata importante per noi, non dobbiamo avere paura nè vergogna.

Forse, in un primo momento, ci risulterà difficile scrivere le prime righe: normale, abbiamo perso l’abitudine di parlare con lui o lei! Se siamo in grado di riscoprire l’amore che ci univa, la nostra lettera diventerà ancora più forte e più rapida. Tutti abbiamo queste lettere in sospeso.

LEGGI ANCHE: COME SCRIVERE UNA LETTERA D’AMORE

In seguito al mio libro, un uomo mi ha raccontato che sono 40 anni che deve scrivere una lettera al suo migliore amico dell’infanzia. Vivevano in un villaggio sulle Ande, erano inseparabili. Andavano insieme dappertutto, vivevano in un mondo semplice che non gli offriva altro che le avventure che si inventavano, i loro animali e la montagna. Un’estate lui e la sua famiglia si trasferirono nella capitale. Pensava di ritornare al villaggio dopo poche settimane. Non ci è più tornato: dalla capitale emigrò in Europa.

Sa di avere in sospeso questa lettera d’addio, una lettera in cui ringraziarlo per tutto. Ha un foglietto con l’indirizzo sul suo comodino. Si preoccupa di cosa dirgli dopo tanto tempo, di che cosa parlare, se si capiranno..io sono convinta che sì, esiste un angolo fuori dalle leggi del tempo, dove continuano ad essere amici e continuano a correre con insieme ai loro muli. Lì è dove deve arrivare con le sue lettere.

LEGGI ANCHE: COME SCRIVERE UNA LETTERA D’ADDIO

 

© Riproduzione Riservata
Commenti