Sei qui: Home » Poesie » “Quando tu mi hai scelto”, Pedro Salinas e l’amore nostalgico
La poesia

“Quando tu mi hai scelto”, Pedro Salinas e l’amore nostalgico

“Quando tu mi hai scelto” è una dolce poesia di Pedro Salinas contenuta nella raccolta “La voce a te dovuta” del 1933

Questa sera vogliamo proporvi la poesia “Quando tu mi hai scelto”, un dolce componimento di Pedro Salinas contenuto nella raccolta “La voce a te dovuta” del 1933. Un viaggio nell’amore profondo, ormai terminato, tra il poeta e la studiosa americana Katherine Prue Reading.

“Quando tu mi hai scelto”

Quando tu mi hai scelto
– fu l’amore che scelse –
sono emerso dal grande anonimato
di tutti, del nulla.
Sino allora
mai ero stato più alto
delle vette del mondo.
Non ero mai sceso più sotto
delle profondità
massime segnalate
sulle carte di mare.
E la mia allegria era
triste, come lo sono
quei piccoli orologi,
senza braccio cui cingersi,
senza carica, fermi.
Ma quando mi hai detto : “Tu”
– a me, sì, a me, fra tutti –
più in alto ormai di stelle
o coralli sono stato.
E la mia gioia
ha preso a girare, avvinta
al tuo essere, nel tuo pulsare.
Possesso di me tu mi davi,
dandoti a me.
Ho vissuto, vivo. Fino a quando?
So che tu tornerai
indietro. E quando te ne andrai
ritornerò a quel sordo
mondo, indistinto,
del grammo, della goccia,
nell’acqua, nel peso.
Sarò uno dei tanti
quando non ti avrò più.
E perderò il mio nome,
i miei anni, i miei tratti,
tutto perduto in me, di me.
Ritornato all’ossario immenso
di quelli che non sono morti
e non hanno più nulla
da morire nella vita.

L’amore che rende invincibili

Quello raccontato da Pedro Salinas è un amore rigenerante, uno di quegli amori che fanno sentire vivi e pieni, che danno un senso all’anonimato della vita. Il poeta, già sposato, si innamora della studiosa statunitense Katherine Prue Reading. I due si scelgono e si amano in maniera potente e totalizzante, un rapporto unico e vero, tanto che Salinas da subito rimane cosciente del fatto che questo sarà il grande amore della sua vita, inimitabile e insostituibile. In questa poesia, lontana dai primi momenti della relazione, mostra come la fine del rapporto porterà nuovamente la desolazione nella vita del poeta. Katherine ormai è ripartita per gli Stati Uniti dopo aver saputo che la moglie di Pedro aveva tentato il suicidio.

Ti auguro tempo, la poesia per apprezzare il tempo a nostra disposizione

Ti auguro tempo, la poesia per apprezzare il tempo a nostra disposizione

“Ti auguro tempo” è una poesia per capire l’importanza dei nostri giorni, del tempo che utilizziamo nelle piccole e grandi cose

 

Pedro Salinas

Pedro Salinas nacque a Madrid il 27 novembre 1891 dove visse per la prima giovinezza. Dopo due anni di studi in Legge, si iscrisse alla facoltà di Lettere e conseguì la laurea in letteratura spagnola. Nel 1915 si sposa. Si trasferì per tre anni a Parigi come lettore di spagnolo alla Sorbona; al rientro in patria vinse un concorso per la cattedra di lingua e letteratura spagnola e scelse la sede di Siviglia dove insegnò per nove anni. Nel ’36 parte per gli Stati Uniti per un incarico temporaneo, ma non tornerà più in patria. Morirà a Boston, il 4 novembre 1951.

Alice Turiani

© Riproduzione Riservata