Libri gratis

Napoli, il panaro dei libri gratis sul Vomero: “Chi non può, prenda”

Enzo Di Nocera, gestore di una delle storiche bancarelle di via Luca Giordano, ha messo a disposizione dei passanti un cesto da cui è possibile prendere dei libri in regalo
libri-vomero

Quella del “panaro dei libri” è una bella iniziativa di solidarietà e di promozione della cultura nel cuore del Vomero a Napoli. A proporla è Enzo Di Nocera, gestore di una delle storiche bancarelle di via Luca Giordano, che ha messo a disposizione dei passanti un cesto da cui è possibile prendere dei libri in regalo. L’iniziativa nasce in periodo di quarantena, come forma di promozione della lettura. Oggi sono almeno 200 i testi transitati dal panaro. Fra i donatori figura anche la console degli Stati Uniti, Mary Avery.

Il panaro dei libri

“Questi che stiamo vivendo sono giorni difficili per la ripresa economica. È importante ogni gesto di solidarietà e generosità, anche regalare libri a chi non può permetterseli. La console degli Stati Uni Mary Avery si è unita all’iniziativa del “panaro dei libri” di Enzo, storico libraio del Vomero, scegliendo alcuni volumi da regalare e mettendoli direttamente nel cestino. “La Console – scrive il consolato Usa – ha scelto alcuni classici come “Orgoglio e Pregiudizio” di Jane Austen, libri per bambini e ragazzi, e best seller come “Twilight” di Stephenie Meyer e “L’amica geniale” di Elena Ferrante. A questo punto possiamo dire: ‘Chi non può, prenda’”. Si tratta della messaggio che Enzo Di Nocera ha scritto sul panaro davanti alla sua storica bancarella-libreria di via Luca Giordano al Vomero in cui ha sistemato i libri che si possono prendere gratuitamente.  

© Riproduzione Riservata
Commenti