Sei qui: Home » Intrattenimento » Cinema » “Prefontaine”, il film sul mezzofondista statunitense
Il film

“Prefontaine”, il film sul mezzofondista statunitense

Il film “Prefontaine” del 1997 racconta la storia del mezzofondista statunitense che partecipò alle Olimpiadi di Monaco di Baviera

Oggi per l’Italia è arrivata un’altra vittoria e per celebrarla vi proponiamo il film “Prefontaine”, una pellicola che racconta la storia di Steve Prefontaine, mezzofondista statunitense che partecipò alle Olimpiadi di Monaco di Baviera del 1972 dove arrivò quarto.

“Prefontaine”, la trama

Steve Prefontaine è uno studente dell’Oregon che si distingue per il suo grande talento come corridore. Grazie all’aiuto dei suoi coach all’università, il ragazzo si aggiudica il titolo di campione nello sci di fondo e in quattro gare di corsa nei cinquemila metri. Comincia così una brillante carriera nel mondo dello sport che lo porta a stare al fianco di illustri nomi come Frank Shorter e Jeff Galloway alle Olimpiadi di Monaco del 1972. Qui assiste agli attentati del massacro di Monaco e, nella gara, non vince alcuna medaglia. Così, terminata l’università, comincia ad allenarsi per le Olimpiadi di Montreal del 1976. Improvvisamente, tuttavia, la sua vita prende una piega totalmente inaspettata.

 

Dietro il film

Il film del 1997 è diretto da Steve James. Ben accolto dalla critica, soprattutto per la grande interpretazione di Jared Leto, la pellicola racconta eventi ben aderenti alla realtà. L’impresa dell’atleta alle Olimpiadi di Monaco fu memorabile in quanto adottò una tattica folle, iniziando a spingere e condurre il gruppo dall’inizio alla fine, anche nell’ultimo tratto di pista venne superato e arrivò quarto. La vita, drammaticamente breve, del protagonista, fu caratterizzata dall’attivismo dello sportivo in favore degli atleti americani per aiutarli a competere contro rivali internazionali meglio finanziati. Steve Prefontaine morì a seguito di un incidente stradale nel 1975 a soli ventiquattro anni.

© Riproduzione Riservata