Arte

“Il Chiostro dei bambini”, come avvicinare i più piccoli all’arte

"Il Chiostro dei bambini”, come avvicinare i più piccoli all’arte

Da venerdì 18 a domenica 20 settembre, il Museo Diocesano di Milano presenta “Il Chiostro dei bambini”, la fiera dedicata ai piccoli dai 3 ai 12 anni e alla loro formazione. Per questa terza edizione i partecipanti saranno sollecitati ad affrontare il tema dell’utilizzo degli strumenti del digitale per la didattica museale dedicata ai più giovani da più punti di vista….

MILANO – Un’iniziativa che ci piace tanto, perché avvicina l’arte anche ai più piccoli. Quest’anno, per la terza volta, il Museo Diocesano di Milano ospita la manifestazione “Il Chiostro dei bambini”, dedicata appunto alla formazione dei bambini. All’interno di un vasto programma, che prevede attività didattiche, proposte di danza, teatro e musica, si dà ampio respiro anche all’arte. In questa occasione sarà presentata, infatti, la seconda stagione de “Il mio amico museo”, un progetto che, sotto la guida del Museo Diocesano e per la prima volta a Milano, propone un calendario condiviso di appuntamenti durante l’anno scolastico dedicati ai bambini dai 3 ai 12 anni e alle famiglie. Il percorso ha come obbiettivo quello di condurre genitori e figli alla scoperta dei musei milanesi come luoghi da frequentare con continuità.

IL CHIOSTRO DEI BAMBINI -Per tre giorni palestre, associazioni sportive, asili nido, scuole di lingue, teatro, danza, arte e musica, ludoteche e centri per la salute psicofisica dei bambini illustrano le loro proposte per l’anno scolastico 2015/2016. I genitori potranno informarsi ed entrare in contatto con le diverse opportunità di attività extra scolastiche e i bambini potranno farne direttamente esperienza grazie a 40 laboratori didattici offerti gratuitamente. Scopo della manifestazione è dare la possibilità a mamme e bambini di avere a portata di mano le migliori offerte di attività tra le quali scegliere per la stagione 2015/2016.

LA TAVOLA ROTONDA SULL’ARTE – Il 18 settembre nella sala dell’Arciconfraternita del museo, alle ore 10, si tiene la tavola rotonda “Didattica museale: quale digitale per i bambini?”. L’evento alla sua terza edizione, si terrà in apertura della manifestazione Chiostro dei Bambini e quest’anno si rinnova nella formula più aperta, fluida e partecipativa: gli ospiti che interverranno saranno sollecitati ad affrontare il tema dell’utilizzo degli strumenti del digitale per la didattica museale dedicata ai più giovani da più punti di vista. Introduce al tema e ai lavori il direttore Paolo Biscottini.

IL PROGRAMMA DI VENERDì – L’iniziativa di domani conduce e sollecita un confronto intorno alle curiosità dei bambini; affronta la questione accessibilità chiedendosi quanto e come gli strumenti digitali possono essere elemento significativo nel processo di inclusione di bambini con disabilità; mette alla prova bambini e ragazzi dietro e davanti al codice attraverso il programma “coderdojo ed altre esperienze”, spinge a indagare su quali sono i vantaggi di app e di altri apparati digitali in dialogo nell’allestimento museale. Tutti gli ospiti sono sollecitati a partecipare anche dalla platea in una logica interlocutoria. Interverranno:
-Paolo Cavallotti, Museo della Scienza e della Tecnologia e project manager dell’app e degli apparati digitali nella nuova sezione Spazio
-Maria Chiara Ciaccheri, Freelance professional, esperta in accessibilità museale, anima di Musei senza Barriere
-Federica Pascotto e Giovanna Hirsch, Art Stories, creatrici di 3 app tematiche per bambini dedicate al patrimonio milanese;
Luca Melchionna, giornalista, esperto in comunicazione e innovazione museale con una lunga esperienza al Mart di Rovereto
Andrea Minoglio, giornalista, caporedattore storico di Focus Junior; ha seguito il progetto un Museo al Mese, nato da un’intesa col Mibact.
Modera Maria Elena Colombo, Digital media curator del Museo Diocesano di Milano.

GLI ALTRI EVENTI – Sabato 19 e domenica 20 settembre il Teatro di Gianni e Cosetta Colla con le vivaci marionette animerà le fiabe più amate dai bambini attraverso mini spettacoli e laboratori improvvisati. Nel prato del Chiostro anche spettacoli di arti circensi e di giocoleria.

17 settembre 2015

“Il Chiostro dei bambini”, come avvicinare i più piccoli all’arte ultima modifica: 2015-09-17T11:39:02+00:00 da Tiziana Iannuzzi

© Riproduzione Riservata
Tags
Commenti