News

I vincitori del Premio Pulitzer 2018

I vincitori del Premio Pulitzer 2018

Il riconoscimento per il “Servizio Pubblico” va al New York Times e al New Yorker. Il «National reporting» è andato al New York Times e al Washington Post…

MILANO – Sono stati proclamati nella giornata di ieri i vincitori del Premio Pulitzer. Per chi ancora non lo sapesse, il Premio è considerato come la più prestigiosa onorificenza nazionale per il giornalismo, successi letterari e composizioni musicali. Assegnato ogni anno nel mese di Aprile, il premio viene rilasciato dalla scuola di giornalismo della Columbia University di New York, il cui fondatore fu il giornalista Joseph Pulitzer.

Il caso Weinstein

Il Premio va agli scandali dell’anno, perlustrando il mondo di Holliwood facendo venire a galla lo scandalo Weinstein, il produttore di Hollywood, accusato di essere un predatore sessuale. Il riconoscimento più ambito, per il “Servizio Pubblico” va duque al New York Times e al New Yorker. Dal 5 ottobre 2017, data in cui dono circolae le prime notizie dello scandalo, si è sollevato un polverone mediatico che fa discutere ancora oggi, tanto da innescare il movimento delle donne #MeToo.

Il Russiagate

La funzione trainante del giornalismo nella società e nella politica con le polemiche su Facebook e la campagna di Donald Trump sulle “fake news”, sono i temi che la La Columbia University di New York ha voluto rimarcare. Per questo il premio per il «National reporting» è andato al New York Times e al Washington Post. Le due testate sono state premiate per gli articoli pubblicati in piena campagna elettorale portando alla luce i contatti tra il comitato elettorale di Trump e il Cremlino.

Photocredit: www.ansa.it

 

I vincitori del Premio Pulitzer 2018 ultima modifica: 2018-04-17T10:35:09+00:00 da Salvatore Galeone

© Riproduzione Riservata
Tags