In evidenza

Gli 8 lavori ideali per gli amanti dei libri e della lettura

Lavori amanti della cultura

Se hai sempre amato leggere e vorresti fare della tua passione il tuo lavoro, questo articolo illustra otto carriere in cui l’amore per la lettura rappresenta un requisito fondamentale…

MILANO – Se anche tu sei un vero appassionato di libri, una cosa veramente magnifica sarebbe riuscire a trovare il modo per integrare il tuo amore incondizionato per la lettura con la tua routine quotidiana. In passato vi avevo presentato in chiave ironica e fantasiosa 5 occupazioni da sogno indicate per tutti i booklovers. Oggi vi segnaliamo dal sito popsugar.com un elenco di professioni che richiedono l’amore per i libri come requisito base. Ecco quindi le otto possibilità di carriera che potrebbero soddisfare le esigenze dei più incalliti amanti dei libri!

 

Blogger
Scrivere su un blog potrebbe essere una  possibilità di carriera interessante per qualsiasi booklover: se sarai capace di specializzarti su un determinato argomento, potresti dover leggere una grandissima quantità di articoli e di libri collegati al tema del blog. Gestire un tuo blog personale potrebbe rappresentare una sfida stimolante: molti blogger hanno dovuto inventarsi una professione da zero. Un’altra opzione potrebbe essere quella di scrivere per blog più conosciuti e già affermati!

.

Romanziere
Uno dei benefici di essere degli autori è quello di dover leggere i libri degli altri per cercare l’ispirazione giusta per scrivere. È assai complicato riuscire a raggiungere il successo in questo campo, così molti autori iniziano a scrivere nel proprio tempo libero, fino a quando non riusciranno a vendere abbastanza per dedicarsi alla scrittura a tempo pieno. Se le case editrici o gli agenti letterari non rispondono alle tue lettere, puoi sempre tentare la via del self-publishing.

.

LEGGI ANCHE: I 10 VANTAGGI DEL SELF-PUBLISHING

.

Bibliotecario
Se pensi a una professione amata da un booklover, il ruolo del bibliotecario dovrebbe subito venirti in mente. Anche se non puoi trascorrere tutto il tempo a leggere sul posto di lavoro, rimane pur sempre una carriera nella quale puoi condividere il tuo amore per la lettura con le altre persone. Per di più potresti avere tra le mani tutte le ultime uscite e tenere sempre aggiornata la tua collezione personale.

.

LEGGI ANCHE: ECCO PERCHè IL BIBLIOTECARIO E’ IL LAVORO DEI SOGNI

.

Editore
Se lavori per una casa editrice, entrerai a far parte del processo di selezione di potenziali futuri best-sellers ultra-premiati. Alcune delle responsabilità di un editore includono la valutazione dei manoscritti, il lavoro di editing, l’ideazione del design delle copertine e la progettazione del lancio sul mercato dei titoli.

.

Proprietario di una libreria indipendente
Se sei impaziente di cimentarti in un tuo business personale e vuoi far coincidere questa tua aspirazione imprenditoriale con l’amore per i libri, aprire una libreria indipendente potrebbe essere la tua strada.

.

LEGGI ANCHE: COME APRIRE UNA LIBRERIA OGGI

.

Agente letterario
Un agente letterario in genere opera come tramite tra autore ed editore. In sostanza gli agenti rappresentano gli scrittori e li assistono nella negoziazione dei contratti. Sono pochissime le case editrici che sottoscrivono accordi senza la mediazione di un agente.

.

Professore di letteratura
Condividere il tuo amore per la lettura con le giovani menti dei tuoi alunni permette di leggere, analizzare e trasmettere l’amore per la letteratura e per le opere alle quali sei più affezionato. La gioventù e la freschezza dei tuoi studenti potrebbe anche offrirti nuove chiavi di lettura.

.

Editor
Il lavoro di un editor – che si occupi di libri, di riviste o di giornali online – consiste nell’intervenire su un testo al fine di correggerlo e migliorarlo. Leggere è l’aspetto più importante di questa mansione. I più incalliti booklover potrebbero essere nati per questo mestiere.

.

Gli 8 lavori ideali per gli amanti dei libri e della lettura ultima modifica: 2016-08-12T09:00:00+00:00 da

© Riproduzione Riservata
Tags
Commenti
  • Alex

    Non solo si mescolano maiuscole e minuscole ma si sbaglia l’accento del perché. Suvvia

    ALT + 0201 = É che è ottimo per scrivere “perché” tutto in maiuscolo

Mostra più commenti