I VANTAGGI DELL' AUTO-PUBBLICAZIONE

I 10 vantaggi del self – publishing per gli scrittori emergenti

Il self - publishing, anche in italia, è ormai un fenomeno molto diffuso. Cerchiamo di scoprire il perchè
I 10 vantaggi del self - publishing per gli scrittori emergenti

MILANO – La figura dello scrittore ha sempre esercitato un grande fascino, ora grazie all’editoria digitale, quella professione riservata a pochi fortunati è accessibile a tutti o quasi. Infatti, grazie a piattaforme di servizi per l’auto pubblicazione gli autori possono editare e pubblicare le loro opere. Parallelamente al fenomeno dell’auto pubblicazione assistiamo anche a una escalation di azioni di marketing-fai-da-te, ovvero attività promozionali messe in campo dagli stessi autori. Un fenomeno sempre più diffuso, pensate che in Italia, ogni anno, vengono autopubblicati più libri di quelli che edita Mondadori. Vediamo di capire il successo di questo fenomeno, attraverso l’analisi dei vantaggi concreti che conferisce agli autori.

1) Pubblicazione certa. Con il self – publishing gli autori emergenti possono pubblicare e quindi far leggere ciò che hanno scritto. Non importa quanti rifiuti abbia ricevuto dalle case editrici, il libro entra nel mercato librario.

2) Possibilità di un marketing Fai – da – Te. La strategia di promozione (online ed offline) del libro è scelta in modo completamente autonomo.

3) Completa autonomia creativa e produttiva: il copyright è nelle mani dell’autore.

4) Possibilità di raggiungere i lettori direttamente: non si pubblica solo per guadagnare, ma per costruire relazioni.

5) Come un imprenditore, lo scrittore può decide di investire denaro solo quando ne trae benefici concreti e in base ai risultati che vuole ottenere.

6) Modello con minori costi fissi, è possibile arrivare a pareggio vendendo poche decine di copie. Royalties elevate per copia venduta (dal 30% al 80% del cover price vs. 10% nell’editoria tradizionale)

7) Si può avere un ISBN italiano e la registrazione del proprio libro, come accade con un editore (in Italia grazie ad un accordo tra agenzia italiana ISBN e il sito di self publishing ilmiolibro.it).

8) Le grandi piattaforme di self publishing offrono dei vantaggi concreti (e gratuiti) per la visibilità: per esempio l’integrazione con i social network, il seo (ottimizzazione per i motori di ricerca), ma anche il grande traffico di utenti sul sito: mano a mano che il self publishing si espande, aumentano i vantaggi per tutti gli autori che usano la piattaforma

9) E’ possibile rivolgersi alla comunità di scrittori su internet per ricevere aiuto su fasi come l’editing, la correzione delle bozze e anche la promozione del proprio libro.

10) E’ più facile pubblicare titoli, con la frequenza che si vuole, oltrepassando la lentezza delle procedure delle case editrici.

LEGGI ANCHE: SELF-PUBLISHING, LE PIATTAFORME PER PUBBLICARE IL PROPRIO LIBRO

© Riproduzione Riservata