Aforismi

Federico Garcia Lorca, le frasi e gli aforismi celebri

Gli aforismi di Federico Garcia Lorca

Per celebrare l’anniversario di nascita di Federico Garcia Lorca, vi proponiamo i suoi aforismi più belli …

MILANO – Federico Garcia Lorca è tutt’oggi uno dei poeti più amati. Nato in una famiglia di piccoli proprietari terrieri, Lorca si è sempre dimostrato un ragazzo prodigio. Tra le sue amicizie, in età giovanile, ricordiamo Pablo Neruda, Salvador Dalì e Luis Buñuel. Oggi, quindi, per ricordarlo in occasione dell’anniversario della  nascita di questo grande personaggio letterario, vi riproponiamo le sue frasi più celebri.

.

“Cura la mia follia con le parole, sennò lasciami alla serena notte dell’anima che eterna dura oscura.”

.

“Gli antichi sapevano molte cose che noi abbiamo dimenticato.”

.

“La più terribile delle sensazioni è la sensazione di aver perso la speranza.”

.

“Così come non mi sono preoccupato di nascere, non mi preoccupo di morire.”

.

“Ah, che fatica mi costa, amarti come ti amo!”

.

“Ogni libro è un giardino. Beato colui che lo sa piantare e fortunato colui che taglia le sue rose per darle in pasto alla sua anima!”

.

“La vita non è sogno. Sveglia! Sveglia! Sveglia!”

.

“Porto le caravelle dei sogni verso l’ignoto, e ho l’amarezza solitaria di non sapere la mia fine e il mio destino.”

.

Federico Garcia Lorca, le frasi e gli aforismi celebri ultima modifica: 2017-06-05T09:12:00+00:00 da francesca

© Riproduzione Riservata
Tags