Arte

Snow Art, i disegni sulla neve di Simon Beck

Snow Art, i disegni sulla neve di Simon Beck

Avreste mai pensato che la neve potesse trasformarsi in una tela su cui “disegnare”? Ecco a voi la “Snow Art” di Simon Beck…

MILANO – Alla neve sono state dedicate poesie, quadri e canzoni ma avreste mai pensato che la neve potesse trasformarsi in una candida tela su cui “disegnare” delle vere e proprie opere d’arte? Ecco a voi gli straordinari disegni di Simon Beck.

SNOW ART – Il progetto di Beck inizia quasi per caso quando, nell’inverno del 2004, un problema ai piedi lo costringe a rinunciare alla corsa, attività cui era solito dedicarsi. “Costretto” alla camminata, Simon inventa un modo per rendere più creative (e divertenti) le sue lunghe passeggiate: usare la neve come un foglio bianco e creare dei disegni sempre diversi. Nasce così la “Snow Art”. Il processo creativo di Beck, ingegnere di formazione e cartografo di professione, inizia sullo schermo. L’artista, infatti, progetta a computer il disegno che vuole realizzare poi, grazie a speciali ciaspole, dà vita alle sue opere d’arte. È un lavoro che necessita di grande precisione e, proprio per questo motivo, per ogni cambio di direzione, Simon utilizza una bussola per orientare al meglio i propri passi.

TEMPORARY ART – I sorprendenti “dipinti di neve” sono, però, opere temporanee. La loro vita, infatti, dipende molto dalle condizioni atmosferiche. I raggi solari, la pioggia e la neve stessa, cancellano i capolavori firmati da Beck. Ma, forse, la particolarità più grande della “Snow Art” sta proprio nella sua fugace bellezza, resa immortale dagli oltre 200 scatti che compongono il libro che l’artista ha dedicato ai suoi disegni innevati.

 

 

Snow Art, i disegni sulla neve di Simon Beck ultima modifica: 2017-01-12T11:48:39+00:00 da Salvatore Galeone

© Riproduzione Riservata
Tags