#Hannah Arendt

Hannah Arendt, i suoi libri più famosi
Le opere di Hannah Arendt

Hannah Arendt, i suoi libri più famosi

Ecco alcuni dei libri più conosciuti e apprezzati di Hannah Arendt che riguardano principalmente la natura del potere, la politica, l’autorità e il totalitarismo

Hannah Arendt, i suoi libri più famosi
I libri più noti della scrittrice tedesca che oggi avrebbe compiuto 108 anni

Hannah Arendt, ecco i suoi libri più famosi

I lavori di Hannah Arendt riguardarono principalmente la natura del potere, la politica, l’autorità e il totalitarismo. Una delle sue opere più importanti e famose è ‘La banalità del male’ del 1963: un resoconto sul processo all’ufficiale nazista Adolf Eichmann…

In occasione del 108° anniversario di nascita di Hannah Arendt, ecco i suoi aforismi

Hannah Arendt, ecco gli aforismi più celebri della scrittrice tedesca

Hannah Arendt lavorò come giornalista e docente di scuola superiore e pubblicò opere importanti di filosofia politica. Rifiutò sempre di essere categorizzata come filosofa, preferì che la sua opera fosse descritta come teoria politica invece che come filosofia politica…

Sul Corriere, il volto banale dell’orrore nazista raccontato da Hannah Arendt

LA CRITICA QUOTIDIANA – Dalla pagine del Corriere della Sera di oggi, Corrado Stajano presenta ”Eichmann o la banalità del male”. Si tratta della nuova edizione de ”La banalità del male” di Hannah Arendt, uscito nel 1963, in cui vengono riportati i resoconti che l’autrice pubblicò come corrispondente del settimanale New Yorker per il processo al gerarca nazista Adolf Eichmann…