Sei qui: Home » Storie » La testimonianza di Gianrico Carofiglio: “Ho fatto il vaccino ReiThera”
Gianrico Carofiglio e il vaccino

La testimonianza di Gianrico Carofiglio: “Ho fatto il vaccino ReiThera”

Lo scrittore Gianrico Carofiglio si è sottoposto al vaccino italiano "ReiThera". Questa è la sua testimonianza rilasciata su La7.

Ne abbiamo già sentito parlare grazie al suo ultimo libro “La disciplina di Penelope” . Oggi lo scrittore Gianrico Carofiglio si è sottoposto al vaccino ReiThera, per partecipare al programma sperimentale sul vaccino italiano contro il Covid-19. Durante il talk di attualità “L’Aria che Tira”, di LA7, lunedì 22 marzo, lo scrittore ha raccontato la sua esperienza. 

 

Gianrico Carofiglio entra a far parte della sperimentazione 

“Ora sto bene” dice Gianrica Carofiglio in diretta su LA7. L’ex magistrato e oggi scrittore, ha raccontato come è nata l’idea di entrare a fare parte della sperimentazione italiana del nuovo vaccino anti covid “ReiThera”. “Volevo trovare un modo per partecipare in maniera più attiva quello che sta succedendo. Era tempo che pensavo a cosa avrei potuto fare e, dopo la chiamata di un mio amico infettivologo, ho deciso di entrare nella sperimentazione del vaccino ReiThera di cui lui sarebbe stato a capo”. 

L’opinione su AstraZeneca 

Alla domanda del conduttore riguardo la fiducia nella scienza, Carofiglio risponde:

“In una fase così complessa e confusa, è necessario assumersi delle responsabilità. Sospendere la somministrazione di Astrazeneca è stato un errore. Credo sia stato l’effetto di uno scombussolamento emotivo. Sapevamo che sarebbe stata confermata la non pericolosità del vaccino, era evidente che non c’era nesso causale tra la dose e le morti, certo ci sono dei problemi ma niente che non sia assorbibile”. 

 

 

© Riproduzione Riservata