Sei qui: Home » Storie » L’amore breve e intenso tra Jeff Buckley e Joan As Police Woman
La storia d'amore

L’amore breve e intenso tra Jeff Buckley e Joan As Police Woman

Tra il cantante Jeff Bukley e la violinista Joan As Police Woman fu un colpo di fulmine a far nascere l'amore che li tenne legati fino alla morte di lui

Vogliamo raccontarvi la breve ma intensa storia d’amore tra il cantautore Jeff Bukley e la violinista Joan As Police Woman. Proprio oggi, infatti, ricorre l’anniversario del rocker romantico nato Anaheim il 17 novembre del 1966 e morto a Memphis il 29 maggio del 1997.

Il primo incontro

Jeff e Joan si conobbero nel luglio del 1994 in un club di Iowa City, lei che suonava con i Dambuilders, avrebbe aperto il suo concerto. Joan aveva ventisei anni ed era una violinista rock dal talento incredibile, Jeff ne aveva ventotto ed era un giovane cantautore sulla cresta dell’onda dopo la pubblicazione dell’album “Grace” che lo aveva reso famoso in tutto il mondo. Quando lei imbracciò il violino Jeff rimase come folgorato dalla magia che sprigionava suonando. Durante il party dopo il concerto lui, ancora stregato dalla performance, non le tolse gli occhi di dosso e da bravo romantico quale era le chiese di dargli lezioni di violino. Joan rispose felice “Certo, perché no?”.

lamore-poetico-saramago-e-pilar-1201-568

L’amore poetico tra José Saramago e Pilar del Rio Gonçalves

Quello tra il Premio Nobel José Saramago e la giornalista e traduttrice Pilar del Rio Gonçalves fu un amore all’insegna della letteratura

 

Amore in un lampo

Nacque così una storia d’amore bellissima, intensa e fresca, proprio come erano i due artisti, nel cuore della vita. La loro relazione andò avanti tra musica, successi e fama. L’amore pulsava nei cuori e nelle note di entrambi. Erano giovani e forse poco preparati per una vita da star piena di pressioni che in un modo o nell’altro avrebbe dovuto combaciare con i passi del loro amore. questo problema purtroppo non si pose. Era una sera di maggio del 1997 quando Jeff e Keith Foti, assistente del suo manager, stavano guidando verso una sala di registrazione per provare qualche brano quando a Jeff viene in mente di deviare e andare verso il fiume, forse per una maggiore ispirazione.

La morte di Jeff e il dolore di Joan

Quella sera del 29 di maggio Jeff, non contento di vederlo e di ascoltarlo, il fiume, decise malauguratamente di tuffarsi. Un momento di distrazione da parte di Keith e il cantante scomparve per sempre. Il suo corpo verrà ritrovato solo quattro giorni dopo, riemerso dalle acque del Mississippi. Joan rimase sconvolta dalla perdita, il dolore e lo smarrimento la distrussero. Ancora oggi la cantautrice ricorda quel periodo di amore giovanile seguito dalla tragedia e Jeff Buckly rimarrà per sempre parte della sua vita.

 

Alice Turiani

 

Photo Credit: Joan As Police Woman

© Riproduzione Riservata