Sei qui: Home » Società » San Lorenzo, 5 posti in Italia dove ammirare le stelle cadenti
Consigli

San Lorenzo, 5 posti in Italia dove ammirare le stelle cadenti

Oggi è San Lorenzo, la notte delle stelle cadenti. In questo articolo vi proponiamo 5 posti in giro per l’Italia per guardare il cielo

Oggi è il 10 agosto, ovvero San Lorenzo e questa notte, come da tradizione, si osserveranno le stelle cadenti. Abbiamo pensato di scrivere questo articolo per proporvi i 5 luoghi migliori in Italia dove poter ammirare il cielo senza il problema dell’inquinamento luminoso.

Collapietra, Val d’Ega – Trentino-Alto Adige

Il primo posto ideale per la bnotte di San Lorenzo è la località di Collepietra, la capitale del primo villaggio stellare d’Europa. L’osservatorio astronomico “Max Walier” e l’osservatorio solare di San Valentino in Campo concedono uno sguardo verso l’alto dell’universo stellato. Esplorare l’universo in una chiara notte d’estate è alla portata di tutti. Con una guida specializzata si possono scoprire i più reconditi segreti dell’Universo. Collepietra è considerata una delle perle del regno del Catinaccio – Latemar.

Folgarida, Val di Sole – Trentino-Alto Adige

Folgarida significa “luogo delle felci” ed è una delle realtà economiche più importanti della zona. Frazione del comune di Dimaro Folgarida, è sorta nel 1965 tra gli abeti e i larici della Selva, lungo la strada che da Dimaro porta al Passo di Campo Carlo Magno e a Madonna di Campiglio. La località si divide in due parti ben distinte tra loro: Folgarida Alta, ideale per godere il panorama favoloso sulle Dolomiti, e Folgarida Bassa, immersa tra gli incantevoli territori della Val di Sole. Località perfetta per San Lorenzo.

 

Borgo di Traina, Enna – Sicilia

Un altro posto perfetto per la notte di San Lorenzo è il borgo di Traina. Situato a circa 1.100 metri di altitudine, all’interno della riserva incontaminata del Parco dei Monti Nebrodi, il borgo di Troina è anche soprannominato come “il balcone più alto della Sicilia” perché dalla sua altezza offre scorci davvero unici e spettacolari. Questo borgo è isolato dai rumori della città e immerso in uno spettacolo naturale unico, con un immenso bosco, in cui fare lunghe passeggiate incontrando anche lo splendido lago Sartori e limpidi torrenti.

Barberino Val d’Elsa – Toscana

Barberino Val d’Elsa rappresenta uno dei borghi più incantevoli della zona del Chianti, a cavallo con la val d’Elsa e la val di Pesa, tra dolci colline e filari interminabili di vigneti alternati ad oliveti; un vero e proprio paradiso dove spuntano qua e là piccoli borghi storici, castelli ed antichi complessi ecclesiastici. Ancora oggi Barberino val d’Elsa ha nell’ospitalità uno dei suoi punti di forza, una caratteristica che, unita alla bellezza del posto e all’offerta enogastronomica tipica del Chianti, fa di questo borgo un eccellente scelta per chi vuole conoscere la Toscana al di fuori delle città principali.. Il luogo perfetto per la notte di San Lorenzo

Parco Naturale Fanes-Senes-Braies – Trentino-Alto Adige

Il Parco naturale Fanes-Senes-Braies include territori dei comuni di Badia, Braies, Dobbiaco, La Valle, Marebbe e Valdaora. I versanti rivolti verso la Val Pusteria segnano il confine settentrionale del parco, che a ovest è delimitato da pendii boschivi degradanti verso la Val Badia. A sud, il parco arriva fino ai confini della provincia, mentre il confine orientale è segnato dalla Val di Landro. La vista di queste erte cime e pareti, suscita nel visitatore la sensazione di montagne insormontabili e quasi inaccessibili. In realtà questa cinta di cime e pareti, racchiude al suo interno, quasi a proteggerlo, un territorio di malghe e altipiani molto diversi tra loro per morfologia e paesaggio.  

© Riproduzione Riservata