Speciale Nobel

Premio Nobel per la Pace, ha vinto Abiy Ahmed Ali

Il Nobel per la Pace 2019 è stato assegnato a Abiy Ahmed Ali, il premier dell'Etiopia
Premio Nobel per la Pace, ha vinto Abiy Ahmed Ali

È stato annunciato il vincitore del Premio Nobel per la Pace 2019, dopo essere stati premiati ieri alle ore 13 Olga Tokarczuk e Peter Handke per il Nobel per la Letteratura. Il vincitore è Abiy Ahmed Ali. I nomi in gioco erano Greta Thunberg, la giovane attivista ambientale svedese, il premier etiope Abiy Ahmed e Raoni Metuktire, il leader indigeno brasiliano. Quest’anno il Premio Nobel per la Pace è stato molto chiacchierato a causa della possibilità che andasse a Greta Thunberg, personaggio amato e odiato, simbolo del movimento ambientale mondiale Friday’s for Future.

Il premio è stato assegnato a Abiy Ahmed Ali, “per il suo sforzo a raggiungere la pace e la cooperazione internazionale e in particolare per la sua iniziativa decisiva di risolvere il conflitto sul confine con l’Eritrea”.
Ma chi è Abiy Ahmed Ali?

Abiy Ahmed contro la guerra

Un altro dei nomi gettonati è quello del premier etiope Abiy Ahmed, l’uomo che a 41 anni ha cambiato l’Etiopia in 100 giorni. Promotore dello storico accordo di pace con l’Eritrea, Abiy Ahmed ha compiuto passi fondamentali per il suo Paese. Dopo anni di proteste, omicidi di stato, tensioni etniche, stato d’emergenza e forme di censura,  il giovane leader africano ha aperto le carceri, sostenuto la libertà d’espressione e fatto pace con l’Eritrea, con la quale era in corso una guerra ventennale.

LEGGI ANCHE: Premio Nobel per la pace 2019. Ecco i possibili vincitori

© Riproduzione Riservata