design in lutto

Addio a Zaha Hadid, la geniale archistar

Le sue opere sono tra le più importanti del design architettonico contemporaneo
Addio a Zaha Hadid, la geniale archistar

MILANO – La architetta irachena Zaha Hadid è morta oggi a Miami all’età di 65 anni. Un attacco cardiaco è stato fatale alla celebre artista, ricoverata in ospedale per una bronchite. In Italia era diventata famosa grazie alla realizzazione del MAXXI di Roma. Attualmente stava curando il progetto milanese di Citylife.

I PREMI – Hadid era stata la prima donna a vincere il Pritzker, il più importante riconoscimento per l’ambito, ma anche altri grandi premi contemporanei, tra cui Pritzker e Stirling (due volte), e è stata anche, di recente, la prima donna insignita della medaglia d’oro del Royal Institute of British Architects.

IL  MONDO DEL DESIGN A LUTTO – Nel 2010 il Time l’aveva inclusa tra le personalità più influenti del mondo. Era famosa per le sue creazioni, come la Serpentine Sackler Gallery di Londra, il Riverside Museum di Glasgow, l’Opera di Guangzhou in Cina.

© Riproduzione Riservata
Commenti