Sei qui: Home » Poesie » “Tre fiammiferi”, la poesia di Prévert sull’intensità dell’amore
Poesia di Jaques Prevert

“Tre fiammiferi”, la poesia di Prévert sull’intensità dell’amore

"Tre fiammiferi" è una delle poesia d'amore più famose di Jaques Prevert. Un omaggio alla sua donna ma anche alla sua amata città Parigi.

Abbiamo bisogno di leggere d’amore. Abbiamo bisogno di nutrire una speranza, almeno verso i sentimenti che rendono più vivide le nostre giornate. Abbiamo bisogno di ricominciare a sognare. Per questo vogliamo proporvi la celebre di Jaques Prévert. Poesia che inizia con l’incipit “Tre fiammeri”, che si intitola in realtà “Parigi di notte”. Contenuta nell’opera Poesie d’amore, rappresenta uno dei componimenti più intensi e celebri di Jaques Prévert. Poeta francese in grado di regalarci emozioni indescrivibili con il suo stile semplice e diretto. Nonostante la brevità del componimento, riusciamo a coglierne la profondità e l’intensità.  

Jacques Prévert, le poesie d'amore più belle

Jacques Prévert, le poesie d’amore più belle

Il poeta Jacques Prévert crede che l’Amore sia l’unica salvezza del mondo. Vi proponiamo le sue più belle poesie d’amore

L’amore come esperienza totalizzante 

Nell’apparente semplicità dei suoi versi, Jack Prévert t’elabora una profonda poesia d’amore. Come suggerisce il titolo, il poeta lega questa esperienza amorosa alla città di Parigi. La sua città, la città dove hai elaborato la propria poetica, inizialmente vicino alle istanze del surrealismo francese. Parigi è la cornice dell’amore, città romantica per eccellenza.
Immaginatevi un momento così, tra le Stelle e l’arte della città, con la torre Eiffel in lontananza, con l’aria fresca della primavera. Immaginate di incastonare i vostri sentimenti tra le vie colorate di Parigi, con la sua musica sognante. Quando leggete Prévert, immaginatevi così, con il vento della Senna sul viso.

Nella notte, il sentimento del poeta illumina tutto. E così, i tre fiammiferi diventano il simbolo della speranza, della magia, del tempo prezioso che l’amore stesso è in grado di ricreare. 
La luce dei tre fiammiferi è una luce calma, che piano piano illumina i frammenti della donna da lui amata. L’amore, infatti, va gustato con calma. E lui così, svela i dettagli di una donna che sembra prendere forma nella sua perfezione.  Una perfezione che il poeta abbraccia, colmo e sazio d’amore, nella notte. Ovvero, anche nelle difficoltà, tra gli ostacoli della vita. 
Il tema centrale della poetica prevertiana, infatti, è proprio l’amore. 
Questo riesce sconfiggere il male, le ipocrisie e le meschinità del mondo. L’uomo, per questo, è sempre alla sua ricerca ed è disposto anche a soffrirne. Diventa un’esperienza totalizzante, potente, che travolte con energia vitale chiunque. 

Baciami, la poesia di Prevert sull’amore impulsivo

“Baciami”, la poesia di Prevért sull’amore impulsivo

Jaques Prevért è stato il poeta dell’amore. In “Baciami” si parla di un irrazionale rapporto amoroso tra due giovani

La poetica di Jacques Prévert

Jacques Prévert, poeta francese nato nel 1900 e scomparso nel 1977, è forse il poeta francese più popolare del XX secolo. Attratto fin da giovane dalla lettura e dallo spettacolo, una volta terminati gli studi a Parigi, si guadagnò da vivere svolgendo vari piccoli lavori. Prévert scrive poesie molto immediate, create per entrare nella vita dei lettori. Il tema dominante della sua produzione letteraria è l’amore. Egli vede tale sentimento come mezzo per salvare il mondo. La poesia di Prévert manifesta la voglia estrema di libertà. L’amore non si può incatenare o forzare, è quanto di più spontaneo esista al mondo, chiunque provi ad istituzionalizzarlo o a sottometterlo finisce inevitabilmente per perderlo.

La poesia d’amore di Prévert

Tre fiammiferi uno dopo l’altro accesi nella notte
Il primo per vedere intero il volto tuo
il secondo per vedere gli occhi tuoi
L’ultimo per vedere la tua bocca
E l’oscurità completa per ricordarmi queste immagini
Mentre ti stringo a me tra le mie braccia.

Jacques Prévert

© Riproduzione Riservata