Legalità e mafia

Palermo, distrutta la targa in onore di Peppino Impastato

La targa dedicata a Peppino Impastato, eroe contro la mafia dei nostri giorni, è stata deturpata e distrutta
Palermo, distrutta la targa in onore di Peppino Impastato

MILANO – Giunge da Palermo una brutta notizia, che preoccupa e allarma. Ieri è stata installata una targa dedicata a Peppino Impastato, il giornalista ucciso dalla mafia nel 1978, ma solo dopo 22 ore la targa è stata distrutta e deturpata.

La targa di Peppino Impastato

La targa era stata posta nel quartiere Cep della città “perché rimanga viva la memoria dei giusti“, che si battono per contrastare il Male costituito dalla mafia. Ma evidentemente non è un male per tutti, i quali si permettono di oltraggiare il ricordo e il nome di uno dei nemici più convinti e forti della mafia: Peppino Impastato. I consiglieri della VI circoscrizione vogliono già installarne una nuova, per comunicare il messaggio che la targa potrà essere distrutta tutte le volte che vorranno, ma ogni volta verrà sostituita e istallata una nuova.

La deputata del M5S Roberta Alaimo ha scritto a riguardo su Facebook: «È ancora lungo il percorso di crescita culturale da portare avanti e per combattere realmente la mafia dobbiamo impegnarci tutti affinché i cittadini reagiscano davanti a eventi del genere».

© Riproduzione Riservata