Olanda, se porti un libro sul treno non paghi il biglietto

In Olanda, durante la Settimana del Libro, ci sono iniziative e progetti per stimolare la lettura. Per esempio se sali sul treno con un libro, non paghi
Olanda, se porti un libro sul treno non paghi il biglietto

MILANO – La Giornata del Libro è in Olanda un grande evento, tanto che non si festeggia solo il 23 aprile, ma tutta la settimana: la Bookenweek. Durante questo periodo tante sono le iniziative di promozione e di divulgazione della lettura, a partire dai treni. Infatti chi sale sui treni della Nederlandse Spoorwegen, sponsor ufficiale della settimana, con un libro, è esentato dal pagamento del biglietto durante il weekend della Settimana del Libro. 

LEGGI ANCHE: “Libri per tutti” per stimolare la lettura nei bambini con difficoltà 

Il libro distribuito in modo gratuito

La Bookenweek, la Settimana del Libro olandese, è stata istituita dal 1932 e da quando esiste il fine è quello di incoraggiare alla lettura attraverso incontri, presentazioni di libri, festival e iniziative speciali. Per esempio, ogni anno uno scrittore scrive un romanzo speciale che verrà distribuito venduto in modo gratuito in tutte le librerie, se si acquista un altro libro. La presentazione di questo romanzo avviene l’ultimo giorno della Settimana su uno dei treni olandesi della Nederlandse Spoorwegen, sponsor dell’evento, in quanto si ritiene che il miglior passatempo legato ai treni sia proprio la lettura.

La vettura biblioteca

E sono i treni i migliori compagni dei libri durante la Settimana del Libro in Olanda. Infatti all’interno dei vagoni si tengono incontri con autori, presentazioni di libri e letture per incentivare e stimolare alla lettura e alla bellezza dei libri. Ma c’è ancora di più: tempo fa avevano adibito una vettura interamente dedicata alla lettura. Al posto delle cappelliere erano stati sistemati degli scaffali su cui mettere i libri, per terra c’erano tappeti, erano state predisposti lampadine da lettura e tavolini su cui erano appoggiati i consigli di lettura da parte del personale ferroviario, anche se comunque i viaggiatori avranno a loro disposizione una scelta di libri molto ampia.

Via: SiViaggia 

© Riproduzione Riservata