Salviamo le librerie

Edoardo Scioscia (Libraccio), “Pronti a riaprire appena le Autorità lo permetteranno”

L'amministratore del Gruppo Libraccio Edoardo Scioscia è intervenuto sottolinea il suo impegno per tornare presto a svolgere l'attività di librai nel miglior modo possibile
In Lombardia le librerie restano chiuse fino al 3 maggio

“I libri sono un bene primario”. Parte da qui la richiesta e l’auspicio dell’amministratore del Gruppo Libraccio Edoardo Scioscia di riapertura delle librerie della catena da lui rappresentata. Di seguito, vi riportiamo alcuni passaggi della sua lettera aperta.

Riapertura graduale delle librerie Libraccio

“L’esigenza primaria di ogni libreria è quella di garantire la sicurezza dei librai, siano essi titolari o collaboratori dell’azienda. Siamo preoccupati e condividiamo l’appello al Governo del presidente dell’AIE Levi per interventi urgenti. In Italia oggi i libri non sono considerati beni essenziali, come in qualche paese europeo, quindi sinché le Autorità lo riterranno necessario le librerie rimarranno chiuse.

Siamo dell’idea che per una riapertura graduale i librai potrebbero facilmente attrezzarsi con le misure di sicurezza previste dai provvedimenti governativi, considerando che, nelle librerie, non è poi così difficile mantenere le distanze sociali in periodi non di punta delle attività. Le librerie Libraccio peraltro hanno dimensioni medie dai 200mq in su e lo spazio per poter evitare assembramenti c’è.”

Riapertura Libraccio appena sarà possibile

Nei giorni fra il 23 febbraio e l’11 marzo le attività hanno seguito scrupolosamente le indicazioni del Governo e in qualche caso i nostri librai hanno ricevuto i complimenti delle Autorità chiamate a vigilare. Ai nostri clienti vogliamo far sapere che faremo di tutto per tornare presto a svolgere la nostra professione nel miglior modo possibile. LIBRACCIO riaprirà non appena sarà possibile e festeggerà con i lettori inaugurando entro l’anno due nuove librerie a Milano e nell’hinterland.

Come acquistare i libri online

Oggi i clienti possono acquistare online, sul sito Libraccio.it dove le attività proseguono grazie anche all’abnegazione e alla competenza del personale addetto. Inoltre attraverso i nostri canali social stiamo vicino ai lettori momenti di incontro virtuale insieme ad autori, librai, influencer. La parola d’ordine è libro con le sue mille facce, con la sua straordinaria capacità di trasportarci nel tempo e nello spazio senza muoverci dal divano

© Riproduzione Riservata
Commenti