Sei qui: Home » Intrattenimento » “Strappare lungo i bordi”, la serie di Zerocalcare diventata cult
La serie tv

“Strappare lungo i bordi”, la serie di Zerocalcare diventata cult

“Strappare lungo i bordi” è la serie tv animata di Zerocalcare trasmessa su Netflix dal 17 novembre ed è la più vista in Italia

Strappare lungo i bordi”, la serie tv animata di Zerocalcare, è uscita lo scorso 17 novembre su Netflix e si è rivelata subito un successo. Composta da sei episodi di circa venti minuti l’uno, la serie racconta le vicende di Sarah e Secco e tanti altri piccoli aspetti già ben noti ai fan del grande fumettista italiano.

“Strappare lungo i bordi”, la trama

La storia ruota attorno a un viaggio che Zerocalcare e i suoi due amici di sempre, Sarah e Secco, devono affrontare. Nel corso degli episodi si susseguono racconti e flashback della vita del protagonista, passando dagli anni delle scuole medie, a quelli del liceo, fino a tornare al presente, raccontando la sua esistenza attraverso il sarcasmo e l’ironia che contraddistinguono il personaggio. Durante il viaggio Zerocalcare cerca in tutti i modi di distrarsi da quello che la sua coscienza (un armadillo dalle sembianze antropomorfe che lo accompagna da sempre) vuole ricordargli: il motivo per cui i tre amici si stanno dirigendo in treno verso la città di Biella.

guida-astrologica-per-cuori-infranti-1201-568

“Guida astrologica per cuori infranti”, la nuova serie Netflix tratta dal romanzo di Silvia Zucca

“Guida astrologica per cuori infranti” è la nuova serie firmata Netflix e tratta dall’omonimo romanzo di Silvia Zucca.

 

Un successo preannunciato

La grande fama di Zerocalcare e il precedente film “La profezia dell’armadillo” avevano già fatto capire che anche questa nuova opera animata sarebbe stata un successo. Uscita la scorsa settimana, “Strappare lungo i bordi” ha superato in visualizzazioni “Squid Game” e le nuove puntate di “Narcos”. Ciò che da sempre sta alla base del successo di Zerocalcaree dei suoi fumetti è l’ironia con cui l’autore racconta i sentimenti di precarietà, solitudine, insicurezza della sua generazione, i Millennials, nata tra gli anni Ottanta e Novanta. Anche “Strappare lungo i bordi”, nella sua forma, a rappresentare situazioni e difficoltà che tantissimi giovani hanno vissuto e vivono tutt’ora grazie all’ironica sensibilità di un artista che sa catturare l’attenzione di tutte le età.

Zerocalcare

Nato a Cortona, cresce prima in Francia, paese d’origine della madre, e poi a Roma (zona Rebibbia-Ponte Mammolo), dove frequenta il Lycée Chateaubriand. Inizia la sua attività di fumettista alla fine delle scuole superiori, realizzando un racconto a fumetti delle giornate del G8 di Genova del luglio del 2001. Nel 2006 pubblica due storie sul volume a fumetti GeVsG8. Nell’ottobre 2011 pubblica il suo primo albo a fumetti, dal titolo “La profezia dell’armadillo” che verrà ristampato cinque volte e infine pubblicato a colori e di cui nel 2013 uscirà il film, lo stesso anno aprirà il blog a fumetti Zerocalcare.it.

 

Alice Turiani

© Riproduzione Riservata