Sei qui: Home » Intrattenimento » Cinema » “Chocolat”, la dolcezza dell’amore
Il film

“Chocolat”, la dolcezza dell’amore

“Chocolat” è un film del 2000 diretto da Lasse Hallström e tratto dall’omonimo romanzo di Joanne Harris

“Chocolat” è un film tratto dall’omonimo romanzo di Joanne Harris. Uscito nel 2000, con la regia di Lasse Hallström, è stato nominato agli Oscar come miglior film nel 2001. La pellicola racconta la storia di Vianne e sua figlia Anouk che si trasferiscono in un paesino della Normandia dove Vianne apre una cioccolateria. In gioco entrerà anche l’amore con l’arrivo di Roux, un giovane nomade che vive in una barca sul fiume.

“Chocolat”, la trama

Vianne e sua figlia Anouk arrivano nel villaggio francese di Lansquenet dove aprono una cioccolateria che risveglia gli appetiti repressi della rigida comunità fortemente religiosa. In poco tempo Vianne si costruisce una solida reputazione ma anche un nemico, il conte di Reynaud, convinto che la cioccolata alla lunga causerà la rovina della città e del codice morale che la governa. Si crea così un confronto aperto fra due fazioni: favorevoli e contrari al negozio. A sostenere Vianne c’è anche il misterioso Roux, che vive su una barca lungo il fiume. Il giovane riuscirà a far riaffiorare in Vianne il desiderio di essere amata. 

 

Il risveglio dei sensi

L’arrivo di Vianne e l’apertura del suo negozio di prelibatezze sconvolgono la rigida e rigorosa comunità di Lansquenet che, forte osservatrice cristiana, si vede travolgere dalla dolcezza del cioccolato proprio nel periodo della Quaresima. Ciò che rende Vianne nemica di una parte del villaggio è proprio il suo spirito frizzante e coinvolgente, capace di attirare l’attenzione proprio come un buon cioccolatino e questo sconvolge la religiosa comunità. Il primo nemico della cioccolateria e di Vianne è il conte Lansquenet che vede nella donna e nel suo negozio una continua tentazione spirituale. Il peccato di gola probabilmente indurrà gli abitanti anche a peccati più rilevanti. “Chocolat” è un film che racconta il coraggio e l’amore.

L’amore oltre i pregiudizi

L’amore entra nella vita di Vianne quando conosce Roux, un giovane nomade che vive in una barca. Vianne ha un passato misterioso proprio come Roux e nel loro caso i pregiudizi e le apparenze non contano. La scintilla scatta per entrambi quando si conoscono e tra loro nascerà un potente rapporto prima di amicizia e poi di amore e complicità. Sia Vianne che Roux sono vittime degli stereotipi della società e la comunità Lansquenet non vede di buon occhio nessuno dei due per diversi motivi, primo fra tutti il fatto di essere stranieri. Vianne è una persona affettivamente instabile, non riesce a fermarsi a lungo in un posto o con una persona, ma l’amore di Roux potrebbe farle cambiare idea.

 

Alice Turiani

© Riproduzione Riservata