Natale, i consigli di lettura degli scrittori italiani (Parte 1)

Per proporvi letture nuove ed originali abbiamo chiesto a diversi autori del panorama italiano di consigliarci alcuni titoli da leggere durante le imminenti vacanze natalizie.

MILANO – Il Natale è davvero alle porte e tra grandi abbuffate, brindisi e momenti passati con famigliari e parenti, avremo finalmente un po’ di tempo in più da dedicare a noi stessi e alla nostra passione più grande: la lettura. E se non sapete cosa leggere, potete affidarvi ai consigli di chi della penna ha fatto un mestiere. Per proporvi letture nuove ed originali o grandi classici dimenticati, abbiamo chiesto a diversi autori del panorama italiano di consigliarci alcuni titoli da leggere durante le imminenti vacanze natalizie. Cercate, quindi, di seguire il prezioso consiglio di Donato Carrisi: “Per Natale, regalate libri e fidatevi dei librai: essi sapranno consigliarvi. Ognuno ha il suo libro.”

.

1) Alice Basso 

Nata a Milano, vive vicino Torino. Nel 2015 esce il suo romanzo d’esordio “L’imprevedibile piano della scrittrice senza nome edito da Garzanti.

libro-alice “Qualcosa di vero“, di Barbara Fiorio.

Una pubblicitaria di successo e una    bambina sui generis fanno amicizia a suon di fiabe. Ma fiabe vere, quelle sanguinarie e  antidisneyane dei Grimm, Perrault e Andersen: splatter e ironia che fanno da contorno a  qualcosa di profondo e sincero… e vero, appunto. (Detta così sembra una storia intensa e  toccante, vero? Lo è, ma io ve la consiglio soprattutto per via delle risate.)

La notte dei desideri” (ovvero: il satanarchibugiardinfernalcolico Grog di Magog)”, di Michael Ende

Fiaba dark di Capodanno, una di quelle che puoi leggere a otto anni come a sessantasette e godertela allo stesso modo, con lampi di genialità lessicale degni di Lewis Carroll.

Le più belle storie di Natale“, di Gianni Rodari

Antologia di fiabe che già conosciamo ma che è sempre bello ritrovare. Nessuno in punto di morte si pentirà mai di avere letto troppo Gianni Rodari. E buon Natale a tutti!

.

2) Marco Missiroli 

missiroli905-675x905

I fratelli Kristmas” di Giacomo Papi

Per capire i legami, a Natale e non solo a Natale. Con ironia, intelligenza, gusto di lettura. E  senza retorica.

.

.

3) Silvana De mari 

Il Cavaliere di Luce” è il primo romanzo di Hania, la trilogia di libri fantasy per ragazzi, edita  da Giunti, uscita dalla penna della scrittrice italiana Silvana De Mari. Ecco i suoi consigli  di lettura:

Immagine4-741x400 “Il Signore degli Anelli di Tolkien
Da leggere per la capacità di rivestire con i panni regali della grazia e del mito la realtà storica attuale, lo scontro frontale tra culture di vita e culture di morte, per la geniale figura di Saruman, l’intellettuale che disprezza la sua gente e si schiera con il nemico.

 “I Promessi Sposidi Alessandro Manzoni
È un libro magnifico e non apprezzato in quanto lettura scolastica; lo consiglio per le geniale ironia della descrizione delle grida, la tragica struggente bellezza della scena in cui la mamma di Cecilia la posa dolcemente sul carro dove i cadaveri giacciono scomposti e osceni con le loro membra contratte e i visi stravolti.

Il Sistema Periodicodi Primo Levi
Ne suggerisco la lettura perché è la geniale raccolta di racconti dove Primo Levi ha messo il suo amore per la chimica e per la vita: vi potete trovare il concetto di sistema periodico, che è in fondo l’abbecedario di Dio.

.

4) Federico Baccom

Scrittore italiano conosciuto conosciuto soprattutto per “La gente che sta bene”, romanzo portato anche al cinema nel 2014. Nel 2015 è uscito per Giunti “Woody“,  il cui protagonista è un cane che racconta i fatti in prima persona.

 “Una cosa ancora” di J. Novak

Perché nella letteratura umoristica spesso accade di trovare, più che altrove, punti di vista, prospettive e storie capaci davvero di sorprendere e accendere l’immaginazione.

 

Bengodi” di George Saunders

È la nuova edizione del primo libro di un autore tra i più liberi e sfrenati, capace di delineare i più impossibili dei mondi dentro ai quali trovare le più possibili delle emozioni.

Tutti i racconti” di Flannery O’Connor

Meravigliosi racconti pieni di disperazione, di ironia, di speranza, di sogni, di meschinità, di tutto quello insomma di cui sono composte le nostre speciali giornate qualunque.

.

5) Valerio Millefoglie

Personaggio poliedrico, unisce l’attività di scrittore a quella di musicista e performer. L’ultimo suo libro è “Mondo Piccolo“, pubblicato da Laterza nel 2014.

 “Dissipatio H.G.” di Guido Morselli

Il protagonista si ritrova a essere l’unica persona al mondo. Le carrozzerie delle automobili si  fissano nel paesaggio come natura morta. Un dialogo a due voci di un uomo solo. Il libro perfetto  per questo periodo dell’anno, da leggere tutto d’un fiato la mattina del primo gennaio, quando le  strade deserte aiuteranno il lettore nell’immedesimazione.

 

© Riproduzione Riservata