Lettera di Antonella Romano

Lettera di Antonella Romano

Caro amico tempo,

sono giunta ad una primavera della mia vita nella quale esprimo alcune considerazioni che dedico a te mio dolce compagno.

Mi hai insegnato inanzitutto a sbagliare e quindi osare nelle diverse sfaccettature del mio cammino nella vita. hai la magia della rigenerazione.

A volte spietato e struggente nelle molteplici emozioni che regali. Aancora ho tanto da pensare, capire, imparare ed analizzate e poi di te dolce tempo mi piace molto il fluire ” disordinato” degli eventi.

Solo però in apparenza. Perché hai la maestria di intrecciare lo straordinario scorrere della vita tra passato, presente e futuro atto a rispondere ai tanti quesiti dell’animo.

Grazie a te mio caro compagno di viaggio che ogni giorno allievi le fatiche di questa straordinaria passeggiata nel sentiero impervio, ma fantastico, del cammino della vita.

© Riproduzione Riservata
Commenti