Torna la ”Notte dei Musei”, un euro per visitare l’arte italiana fino a mezzanotte

''Un’occasione unica per godere il patrimonio artistico al di fuori dei consueti orari di visita e apprezzare la bellezza degli innumerevoli capolavori esposti nelle collezioni dei nostri musei''. Torta stasera 'La notte dei Musei''...

MILANO – ”Un’occasione unica per godere il patrimonio artistico al di fuori dei consueti orari di visita e apprezzare la bellezza degli innumerevoli capolavori esposti nelle collezioni dei nostri musei”. Torta stasera ‘La notte dei Musei”, promossa dal Consiglio d’Europa (undicesima edizione Nuit européenne des musées). Dalle 8 di sera fino a mezzanotte, i principali luoghi di cultura statali che saranno visitabili al costo simbolico di un euro.

 

I MUSEI DA VISITARE – Diversi i luoghi di Roma che aderiranno all’iniziativa: tra questi i Musei Capitolini, Centrale Montemartini, la Galleria d’Arte Moderna di Roma, Macro, MacroTestaccio, Mercati di Traiano, Musei di Villa Torlonia, Museo dell’Ara Pacis, Museo di Roma in Trastevere, Museo di Roma Palazzo Braschi, Museo Civico di Zoologia, La Pelanda. A Firenze, è prevista l’apertura straordinaria degli Uffizi e non solo: resteranno aperti fino a mezzanotte il Museo nazionale del Bargello, il Museo di San Marco, la Villa Medicea della Petraia, il Complesso Monumentale delle Pagliere, il Cenacolo di Andrea del Sarte, le ville medicee della Petraia e di Cerreto Guidi e il Museo Archeologico Nazionale. A Milano, apertura straordinaria della Pinacoteca di Brera e dell’Antiquarium ‘Alda Levi’. Tutti gli altri musei italiani aperti sono consultabili a questo link.

 

A TORINO NON SOLO LIBRI – A Torino non sarà solo un fine settimana dedicato ai libri con il salone del Libro: il Polo Reale di Torino (Palazzo Reale, Armeria Reale, Galleria Sabauda, Museo Archeologico) osserverà per la Notte dei Musei durante la giornata di sabato 16 maggio orari e tariffe consueti, per poi essere nuovamente aperto al pubblico in orario 20.00-24.00  con ingresso a un euro. Il Palazzo Reale offre al pubblico la visita libera alle sale di rappresentanza del Primo Piano Nobile, dal Salone delle Guardie Svizzere alla Sala del Trono sino alla Sala da Ballo e alla straordinaria Scala delle Forbici. Dal Gabinetto Cinese di Palazzo Reale si accede agli ambienti dell’Armeria Reale, dove dalle 21 si svolgeranno visite guidate, a cura del direttore, sul tema La spada di San Maurizio: l’altra reliquia dei Savoia. Alla Galleria Sabauda si svolgono visite guidate sul tema della Passione di Cristo nell’arte, seguendo un percorso di dodici opere dei secoli XV-XVIII, cui si aggiunge il dipinto su seta di Gerolamo della Rovere, esposto per l’occasione. Al Museo Archeologico sono in programma attività per famiglie e due percorsi con visita guidata da archeologi per gruppi di 25/30 persone della durata di circa 40 minuti. Alle ore 21.30 Il pane e il vino, dedicato a questi alimenti millenari nel mondo romano e nel Medioevo; alle ore 23.00 Il cibo e il piacere, un percorso sul legame tra la tavola e il piacere dei sensi. Alle ore 20.30 attività per bambini dai 6 ai 12 anni: visita al Papiro di Artemidoro e a seguire un laboratorio didattico per scoprire le tre vite del Papiro.
SOSTENERE I MUSEI – Per l’occasione gli allievi del Centro Sperimentale di Cinematografia del corso di cinematografia d’impresa della sede di Milano hanno prodotto un video a sostegno della campagna di comunicazione dell’iniziativa. La regia del video è di Nicolangelo Gelormini, ex allievo del Centro Sperimentale di Cinematografia sede Lombardia.

 

 

16 maggio 2015

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata