Il percorso segreto

Roma, aprono le Terme di Caracalla con una mostra immersiva

A Roma, dopo un lungo di restauro, dal 18 giugno aprono al pubblico i sotterranei delle Terme di Caracalla e in esse la mostra immersiva
Roma, apre al pubblico il percorso sotterraneo nelle Terme di Caracalla e la mostra immersiva

MILANO – Roma, la Città eterna, non smette di sorprendere cittadini e turisti che dalla metà del mese di giugno potranno avventurarsi per la prima volta in assoluto nel sottosuolo delle incredibili Terme di Caracalla visitando anche la mostra immersiva “Il segreto del tempo” situata proprio nei sotterranei delle celeberrime terme romane.

LEGGI ANCHE: Roma, un itinerario per godere della città tra arte e cultura

Sotto le Terme di Caracalla

A Roma nel sottosuolo non si può proprio lavorare. Fai la metropolitana e trovi le rovine, fai degli scavi e trovi reperti storici. Per molti questo è un disagio; le persone si lamentano dei lavori che vengono prolungati nel corso del tempo e sembrano non completarsi mai. Ma pensiamoci bene, cosa c’è di più bello e affascinante di scoprire casualmente un pezzo di storia ogni volta che si forma una buca? Roma è piena di buche, da quelle che rompono i pneumatici delle auto talmente sono profonde, alle voragini che spesso e volentieri ci regalano qualche tesoro nascosto da tempo.

Proprio l’ultimo di questi gioielli antichi si rivelerà per la prima volta al pubblico dal 18 di giugno; stiamo parlando del viaggio nel sottosuolo delle incredibili Terme di Caracalla, le terme pubbliche più imponenti mai edificate nell’Impero romano fino all’inaugurazione delle terme di Diocleziano (306). In questo viaggio alla scoperta del sito termale più noto della Roma del 216 d.C., i visitatori potranno percorre un labirinto di suggestioni che si snoda tra le gallerie degli impianti idraulici, tra le caldaie e i camini che all’epoca servivano per riscaldare l’acqua e garantire il massimo del confort nelle saune. Dalla metà di giugno chiunque potrà quindi diventare una sorta di esploratore delle rovine della Capitale ripercorrendo così i passi di quegli schiavi che un tempo si aggiravano per queste gallerie, in cui la temperatura era altissima, con grosse ceste di legno, spaccandosi la schiena in un sali e scendi continuo di scale.

LEGGI ANCHE: Alice Pasquini, la street artist romana spopola sui social

https://it.wikipedia.org/wiki/File:Caracalla_-_sotterranei_P9280054.JPG

“Il  segreto del tempo”, la mostra immerisva a Caracalla

Ad unirsi al fascino delle rovine è ancora una volta la tecnologia che per questa occasione, dal 18 giugno fino al 29 settembre, si manifesta nella mostra immersiva e multimediale intitolata “Il  segreto del tempo” che comprende installazioni e racconti musicali, suonati sulle note originali del grande compositore cinematografico Michael Nyman, che narrano l’atmosfera di Caracalla lungo un percorso di 200 metri.

 

LEGGI ANCHE: Musei Capitolini, arte e cultura nella sfilata di Gucci

 

 

© Riproduzione Riservata