Milano

Le mostre da non perdere questo week end a Milano

Ecco gli appuntamenti milanesi da non perdere questo fine settimana. Per un week end all'insegna dell'arte e della bellezza
Le mostre da non perdere questo week end a Milano

MILANO – Dall’ Affordable Art Fair, fiera che rende l’arte contemporanea accessibile a tutti, ai Ri-Scatti dei giovani pazienti dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano; dalle scarpe ad opera d’arte di Manolo Blahnik al “multiforme ingegno” di Giorgio De Chirico. Ecco gli appuntamenti milanesi da non perdere questo fine settimana. Per un week end all’insegna dell’arte e della bellezza.

SUPERSTUDIO PIÙ – Ha inaugurato ieri, al Superstudio Più di Milano, la settima edizione di Affordable Art Fair, la fiera che rende l’arte contemporanea accessibile a tutti. Le opere esposte, infatti, saranno vendute ad un prezzo massimo di 6000 euro. La fiera, in programma fino al 12 febbraio, si conferma anche quest’anno appuntamento imperdibile non solo per i collezionisti e gli amanti dell’arte ma anche per i curiosi e gli amanti del bello.

PAC – Ultimo week end per visitare la mostra “Ri-scatti, la ricerca della felicità”. Ideata dalla Onlus “Ri-scatti” e promossa dal Comune di Milano con il supporto di Tod’s, l’esposizione (a cura di Chiara Oggioni Tiepolo) racconta, attraverso 80 fotografie scattate da 29 ragazzi di età compresa tra i 14 e i 27 anni, che la bellezza della vita si può trovare anche nelle peggiori avversità.

PALAZZO MORANDO – “Manolo Blahnik – The Art of Shoes” è la retrospettiva che celebra i 45 anni di attività di Manolo Blahnik, il re delle scarpe. Attraverso  212 modelli di scarpe e 80 disegni, il pubblico potrà immergersi nel magico mondo di Manolo Blahnik.

29 ARTS IN PROGRESS –  Terminerà questo sabato la rassegna dedicata alla padre della pittura metafisica, Giorgio De Chirico “Quell’uom di multiforme ingegno”. Curata da Nikolaos Velissiotis la mostra, attraverso 30 opere tra dipinti, disegni, sculture di bronzo e litografie acquarellate dallo stesso artista, propone un parallelismo tra la figura di De Chirico e quella di Ulisse.

PALAZZO REALE – A Palazzo Reale sarà possibile ammirare le opere di Pietro Paolo Rubens. All’artista fiammingo è dedicata la rassegna “Pietro Rubens e la nascita del Barocco“.

GAM MANZONI – La neve è la chiave di lettura della mostra a Milano. Anima bianca. La neve da De Nittis a Morbelli  è la rassegna dedicata alla pittura, in tutta la sua candidezza.

MUDEC – al Museo delle Culture fino al 26 febbraio  sarà visibile: Jean-Michel Basquiat. Assieme all’artista newyorkese, che portò il graffito dalla strada alle Gallerie di tutto il mondo, il Museo propone anche Homo sapiens. Le nuove storie dell’evoluzione umana, una mostra interattiva e multimediale che traccia l’incredibile storia dell’Homo sapiens; dalle prime testimonianze datate a 200 mila anni fa in Africa fino alla diffusione planetaria che lo vide prevalere su ogni altro essere vivente del pianeta.

© Riproduzione Riservata
Commenti