Affordable Art Fair, l’arte contemporanea alla portata di tutti

Affordable Art Fair: tutti gli appassionati d'arte sono invitati alla fiera che rende l'arte contemporanea accessibile a tutti
Affordable Art Fair, l'arte contemporanea alla portata di tutti

MILANO – Aprirà le porte venerdì 10 febbraio, al Superstudio Più di Milano, la settima edizione di Affordable Art Fair, la fiera che rende l’arte contemporanea accessibile a tutti. Le opere esposte, infatti, saranno vendute ad un prezzo massimo di 6000 euro. La fiera, in programma fino al 12 febbraio, si conferma anche quest’anno appuntamento imperdibile non solo per i collezionisti e gli amanti dell’arte ma anche per i curiosi e gli amanti del bello.

AFFORDABLE ART FAIR – 85 le gallerie, nazionali e internazionali, che saranno presenti all’edizione di quest’anno. “Fall in art” è il claim di questa settima edizione dove saranno presentate diverse novità: prima fra tutte la sezione “Milano Contemporary”, dedicata alle gallerie milanesi. Rinnovata anche la sezione “Main” che  presenterà, oltre alle gallerie veterane, anche diverse new entry provenienti da tutto il mondo. Tornano anche le sezioni “Fotografia” e “Young”, con le gallerie emergenti.

GLI ARTISTIPresenti in fiera grandi nomi: da Michelangelo Pistoletto a Enrico Castellani, fino a Paul Kostabi, Piero Gilardi, Ugo Nespolo, Altan e Giosetta Fioroni. Tra i giovani già apprezzati nel settore troviamo: Enrico Macchiavello, Mirko Baricchi, Gianmaria Giannetti, Pep Marchegiani, Enrico Pambianchi e Iabo. Tra i talenti emergenti spiccano i nomi di: Federica Giuliani, Anna Turina, Simone Geraci e Cristian Ber. Tra le new entry più interessanti, invece, Tea Falco e Alan Borguet.

ARTE E INTRATTENIMENTO – Già a partire dalla serata inaugurale (9 febbraio ore 18:00) gli ospiti potranno assistere a diverse performance on line, tra cui la “Warsteiner Art Battle”, una “guerra” a colpi di pennelli e bombolette spray. Nei giorni della fiera, invece, i visitatori potranno partecipare a talk incentrati sulle diverse sfumature dell’arte, workshop con artisti come Enrico Macchiavello, Tomoko Nagao e Urbansolid, laboratori pensati per i più piccoli e percorsi sensoriali (con le opere dello scultore non vedente Felice Tagliaferri, ambasciatore di CBM Italia Onlus) pensati per esplorare la realtà non solo con la vista ma anche con il tatto e l’udito.

ARTE E CAFFÈ – In occasione della fiera, inoltre, ripartirà il Truck Tour di Nescafé Azera, il tour che porta l’esperienza delle bakery americane in giro per l’Italia. Sarà proprio l’Affordable Art Fair (di cui Nescafé Azera è partner ufficiale) la prima tappa del tour: con una bakery a quattro ruote, dal design shabby chic, Nescafé Azera regalerà, a tutti i collezionisti e gli amanti dell’arte, la degustazione di un caffè premium dal sapore “contemporaneo”.

© Riproduzione Riservata