Pittura alla moda

La pittura “alla moda” di Boldini a Ferrara

Una mostra dedicata a Giovanni Boldini arriva a Ferrara da febbraio 2019 e propone la sua pittura raffigurante l'élite cosmopolite della Belle Époque
La pittura alla moda di Boldini a Ferrara

MILANO – La moda di Boldini in mostra a Ferrara al Palazzo dei Diamanti dal 16 febbraio al 2 giugno 2019. Al centro delle opere del pittore ferrarese la bellezza e il fascino delle donne della Belle Époque. La sua arte focalizzata sul ritratto di società è tanto personale da essere diventato un canone e modello di riferimento.

“Boldini e la moda”

La mostra a cura di Barbara Guidi con la collaborazione di Virginia Hill è dedicata al genio di Giovanni Boldini, pittore ferrarese, noto per il suo tocco artistico “alla moda” e attento ad esaltare la bellezza e il fascino femminile. Organizzata dalla Fondazione Ferrara Arte e dalle Gallerie d’Arte Moderna e Contemporanea di Ferrara, l’evento sarà ospitato dal Palazzo dei Diamanti dal 16 febbraio al 2 giugno 2019 e si pone come obiettivo quello di indagare il rapporto tra l’artista e l’alta moda parigina e di come quest’ultima abbia influito sulla sua attività. Sarà suddivisa in sezioni tematiche patrocinate ciascuna da letterati che hanno esaltato la moda come forma d’arte, da Baudelaire a Wilde, da Proust a D’Annunzio. Verranno proposti dipinti, abiti d’epoca e oggetti dalla valenza ironica che racconteranno i rapporti tra arte, moda e letteratura nella Belle Époque e immergeranno il visitatore nella metropoli francese.

L’ispirazione parigina

Giovanni Boldini deve molto alla capitale francese poiché è qui che ha tratto grande ispirazione. I suoi quadri propongono i protagonisti e le celebrities della Belle Époque , da Robert de Montesquiou a Cléo de Mérode, da Lina Cavalieri alla marchesa Casati. Il suo tratto chic e alla moda è ravvivato da pennellate nervose che esprimono movimento e che esaltano la silhouette femminile e gli abiti dell’alta moda francese della Parigi di fine Ottocento e inizio Novecento. “Sapeva riprodurre la sensazione folgorante che le donne sentivano di suscitare quando erano viste nei loro momenti migliori.”

 

© Riproduzione Riservata
Commenti