Titoli discussi

I due libri che hanno messo in crisi il Vaticano

Saranno domani nelle librerie le due pubblicazioni che si annunciano esplosive e che affrontano uno stesso tema: scandali e segreti del Vaticano. Si tratta di "Avarizia" di Emiliano Fittipaldi e "Via Crucis" di Gianluigi Nuzzi
I due libri che hanno messo in crisi il vaticano

MILANO – “Questi libri sono il frutto di un grave tradimento della fiducia accordata dal Papa e, per quanto riguarda gli autori, di una operazione per trarre vantaggio da un atto gravemente illecito di consegna di documentazione riservata”. Con queste parole la sala stampa del Vaticano accoglie l’uscita di due libri che faranno sicuramente discutere, ma per quale motivo? Cerchiamo di scoprirlo insieme.

 

VIA CRUCIS” DI GIANLUIGI NUZZI – Il giornalista Gianluigi Nuzzi racconta delle difficoltà incontrate da Papa Francesco all’inizio del suo mandato per cercare di cambiare le cose. Che cosa? “I costi eccessivi e gli sprechi”, non solo, Nuzzi si spinge più in là sottolineando come il Papa abbia preso visione dei bilanci non ufficiali del Vaticano e sia rimasto sconvolto. In più si aggiunge che sia stato tutto ciò a spingere Papa Benedetto XVI verso le dimissioni.

 

AVARIZIA” DI EMILIANO FITTIPALDI – L’obiettivo di questo libro è, come il suo “gemello”, di svelare gli intrighi, i segreti e i bilanci vaticani. Come il libro di Nuzzi, quello di Fittipaldi contiene non solo documenti inediti, ma prove fotografiche di documenti autentici. L’Espresso in questi giorni ha pubblicato in anteprima alcuni estratti del libro. Ciò che emerge è una Chiesa che vive nel lusso e che ad esempio la Fondazione Bambin Gesù, nata per raccogliere i fondi per i bambini malati, usa i soldi raccolti per alcuni lavori per la nuova casa del cardinale Tarcisio Bertone. Ma non sono i singoli cardinali gli obiettivi della critica, è l’intera istituzione della Chiesa. All’interno del testo si dice, inoltre, di come la Chiesa sia in possesso a Roma di appartamenti dal valore di 4 miliardi di euro. I due libri hanno fatto notizia ancor prima della loro uscita e il Vaticano ha annunciato ulteriori provvedimenti.

 

© Riproduzione Riservata