I consigli per i booklovers

Ecco le regole per diventare dei perfetti booklovers

Vi siete mai sentiti dire da qualche amico, o da qualche parente, “Io non so come riesci a trovare il tempo per leggere”. Si sa, i mille impegni della giornata (lavoro, casa, famiglia,) a volte ci assorbono completamente...

Avere sempre un libro in borsa, e leggere qualche riga (o capitolo) ogni notte prima di abbandonarsi al sonno. Queste, e altre piccole regole, vi aiuteranno a diventare dei bravi lettori. Potrete finalmente abbandonare la scusa che per leggere non avete mai tempo…

MILANOVi siete mai sentiti dire da qualche amico, o da qualche parente, “Io non so come riesci a trovare il tempo per leggere?”. Si sa, i mille impegni della giornata (lavoro, casa, famiglia,) a volte ci assorbono completamente, e il tempo per mettersi comodi e leggere un buon libro, si fa davvero fatica a trovarlo. Bisogna rinunciare alla lettura? Assolutamente no, ci sono dei metodi per diventare degli efficienti lettori anche in mancanza di tempo. Le svela Jessica Woodbury nel suo interessante post pubblicato su Bookriot

 

Leggere prima di dormire –  Ogni notte. Lo schermo televisivo in ogni caso è un male, e il rito di mettersi comoda nel letto e leggere un libro è davvero rilassante. Basta leggere per 30-45 minuti ogni sera se il libro è buono e se non si è troppo stanchi.

 

Leggere durante il tragitto – Se guidate la macchina o camminate, l’audiolibro è l’ideale. Probabilmente ce ne sono centinaia nella vostra biblioteca locale così li potreste ottenere a un prezzo basso. Se prendete i mezzi pubblici, tenete sempre un libro o un e-reader in borsa. Certo, si riesce a leggere poco in qua e là, ma in questo modo proseguite comunque con la vostra lettura.

 

Leggere a pranzo – Concedetevi una vera pausa pranzo: mettetevi comodi nel vostro ufficio, prendete il pranzo e tirate fuori il vostro libro preferito. Momenti tranquilli in cui il mondo intero scompare: vedrete che la vostra pausa diventerà un momento bellissimo.

 

Leggere a letto nei giorni di sonno e di pigrizia – Niente può rendere una giornata più pigra che stare nel proprio letto per un’ora o anche due e leggere un libro. E se avete letto prima di andare a dormire sarà proprio lì sul comodino che vi aspetta.

 

Prendere una pausa dalla televisione –  Magari siete abituati a guardare la TV tantissimo. Magari avete delle ore di spettacoli salvati sul vostro DVD recorder. Se considerate che il tempo davanti alla TV vi da la possibilità di fare tante cose contemporaneamente, allora è sicuramente il momento di pensare a questo consiglio. Un libro non vi consente di essere multitasking, ma ci si sente molto bene a lasciare il vostro cervello concentrarsi, avvolgersi attorno a una cosa.

 

Datevi accesso ai libri – Questo potrebbe significare comprare un e-reader o una tessera di una biblioteca. O fare un salto alla vostra libreria più vicina una o due volte al mese per dare un’occhiata. Se avete già più libri di quanti ve ne servano, portateli in un negozio di libri usati per venderli o organizzate uno scambio di libri con gli amici.

 

Socializzare leggendo –  Unitevi a un book club (che organizzano di solito nelle biblioteche). Iscrivetevi su una social network letteraria. Iniziate a seguire alcuni blog o portali di libri. Chiedete ai vostri amici che cosa hanno letto ultimamente. Dopo aver sentito un titolo che è nuovo per voi da un amico, aggiungetelo rapidamente a una lista ‘da leggere. Questo permette anche di tenere traccia di ciò che si legge e consigliare i libri ad altre persone che può aggiungere ancora più piacere al processo.

 

 

Alina Abramova

9 luglio 2014


© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti