Sei qui: Home » Storie » L’amore tra Clara e lo Schiaccianoci, una classica storia di Natale
La storia d'amore

L’amore tra Clara e lo Schiaccianoci, una classica storia di Natale

“Lo Schiaccianoci” è la più conosciuta storia di Natale e racconta l’amore tra due giovani ragazzi coraggiosi

Quella di Clara e dello Schiaccianoci è una storia d’amore e di coraggio. Un tuffo tra realtà e fantasia che da sempre cattura l’attenzione di grandi e piccoli spettatori. Quella che vi raccontiamo oggi è la versione forse più conosciuta del racconto di E.T.A. Hoffmann, ovvero il balletto di Petr Ilic Cajkovskij, il cui libretto si ispira alla rielaborazione del racconto da parte di Alexandre Dumas.

Il primo incontro

È la Vigilia di Natale e in un paese della Germania la giovane Clara riceve in dono dal padrino Drosselmeyer uno schiaccianoci di legno a forma di soldato. Il fratellino Friz, dall’animo particolarmente dispettoso, rompe il regalo di Clara di proposito. Problema che viene prontamente risolto da Drosselmeyer che interviene aggiustando il giocattolo. Da subito la dolce Clara instaura con questo pezzo di legno un legame molto intenso, come se quel dono fosse molto più di un semplice schiaccianoci. Questa è la svolta della nostra storia: il soldatino di legno nasconde in realtà un giovane principe, intrappolato a causa di un crudele incantesimo.

La magia prende vita

Si che la notte della Vigilia è quel momento dell’anno in cui il labile confine tra sogno e realtà, per un attimo, si dissolve. Ed è proprio in questo momento che prende vita la magia che accompagnerà Clara nel più bel viaggio della sua vita. Poco dopo la mezzanotte la giovane torna nel salone ormai buio e deserto per recuperare il suo giocattolo, ma tutto intorno a lei è cambiato, si è ingigantito. I giochi hanno preso vita e a minacciarli c’è un’immensità di topi feroci capitanati da Re Topo. Anche lo Schiaccianoci si anima e inizia a battersi uccidendo il Re. Per incanto, il soldatino si trasforma in un principe. Schiaccianoci invita così Clara a seguirlo nella sua avventura.

scambiarsi-regali-natale-storia-1201-568

Scambiarsi i regali a Natale, storia e significato di una tradizione

La tradizione dello scambio dei regali il giorno di Natale ha radici profondissime, anche se ultimamente il consumismo ne ha traviato il significato

 

L’amore giovanile e fiabesco

Quello che nasce tra Clara e Schiaccianoci durante la loro magica avventura è un amore puro e giovanile. Una fiaba a lieto fine che vede i due ragazzi legati da un sentimento fiabesco che nasce ancora prima dell’incontro umano. Clara, infatti, si sentiva profondamente unita a quel giocattolo di legno regalatole da Drosselmeyer. Un sentimento ancora incontaminato dall’apparenza esterna delle cose, un sogno che diventa magia e che resta anche nella realtà.

L’incontro tra due personaggi diversi, ma dagli animi affini utile ai più piccoli per imparare a sognare e ai più grandi per tronare a credere alla magia.

Alice Turiani

© Riproduzione Riservata