LIBRI - Per riscoprire Jane Austen, ecco le tappe imperdibile in Inghilterra

I luoghi letterari da visitare per ripercorrere la vita di Jane Austen

Ammettetelo, leggendo i libri di Jane Austen, almeno una volta, avete sognato di essere in quelle splendide tenute londinesi o chiuse in un piccolo cottage a leggere un buon romanzo al caldo di una camino scopiettante, vero? E adesso che l’inverno e il Natale...

Bisogna resistere ancora qualche settimana e poi, ci si può godere un po’ di relax con le vacanze natalizie. Che fare? Avete intenzione di organizzare qualche gita fuori porta? Forse questo itinerario ispirato all’amatissima Jane Austen, fa al caso vostro

MILANO – Ammettetelo, leggendo i libri di Jane Austen, almeno una volta, avete sognato di essere in quelle splendide tenute londinesi o chiuse in un piccolo cottage a leggere un buon romanzo al caldo di una camino scopiettante, vero? E adesso che l’inverno e il Natale sono oramai alla porte, perché non regalarvi un’esperienza simile? Impossibile? No, un viaggio nell’Inghilterra di Jane Austen si può organizzare ed ecco alcune delle tappe che non potete certo perdervi.

LA CASA MUSEO – Un viaggio del genere deve iniziare assolutamente dalla tappa principale, ovvero, dalla casa dove Jane Austen ha vissuto tutta la sua vita insieme alla madre e alla sorella. E’ risaputo infatti, che la scrittrice inglese non ha mai voluto crearsi un propria famiglia con un uomo, cercava l’amore, ma ahimé per lei il suo principe azzurro non arrivò mai. Il museo si trova nel cuore dell’Hempshire e offre un sacco di attività: dalle rappresentazioni teatrali alle letture di testi e poesia, fino all’esposizione di oggetti e vestiti dell’epoca.

CHAWTON HOUSE –  Oltre alla madre e alla sorella, la zia Jane, aveva anche un caro fratello che lei adorava e che viveva a pochi passi dalla casa di famiglia. Ovvero a Chawton House, che potreste tranquillamente visitare, visto che oggi è stata ristrutturata e adibita a biblioteca dedicata alle donne scrittrici.

ST. NICHOLAS CHURCH – Sulla destra, all’entrata di Chawton House, c’è questa chiesa che fu completamente ricostruita dopo un devastante incendio nel 1871. Visitarla è d’obbligo perché all’interno si trovano innumerevoli tracce della famiglia Austen, soprattutto di Edward e sua moglie Elizabeth. Il punto di interesse più forte resta comunque il cimitero circostante, dove si trovano le tombe di Cassandra Austen, l’amata sorella di Jane, e della loro madre, Mrs. Austen.

CASSANDRA’S CUP – Se siete stanchi di tutti questi giri e avete bisogno di mettere qualcosa sotto i denti, allora fermatevi in questa splendida caffetteria dove potrete gustare delle ottime torte. Non solo, il Cassandra’s Cup è anche un bed&breakfast, quindi potreste addirittura fermarvi per la notte. Dormire proprio davanti alla casa di Jane Austen è sicuramente una bella esperienza.

JANE AUSTEN TRAIL – Per non perdervi uno solo dei tanti punti di interesse della vita di Jane Austen, è meglio che vi stampiate la mappa pubblicata sul sito Jane Austen Trail, dove è possibile annotarsi tutte le tappe da fare.

JANE AUSTEN FESTIVAL –  Se potete, fate una piccola deviazione a Bath dove Jane Austen trascorse i periodi più felici della sua vita. Qui, infatti, in onore della grande scrittrice ogni anno viene organizzato un festival rigorosamente in costume a cui partecipano sempre tantissime persone.

 

18 novembre 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti