La scomparsa

“Ciao comandante”, addio al presidente dell’Anpi Carla Nespolo

E' morta Carla Nespolo presidente nazionale dell'Anpi. A comunicarlo è proprio l'Associazione Nazionale Partigiani d'Italia
"Ciao comandante", addio al presidente dell'Anpi Carla Nespolo

“Ciao Comandante”. E’ morta Carla Nespolo presidente nazionale dell’Anpi. A comunicarlo è proprio l’Anpi.

L’annuncio

“Con immenso dolore, comunichiamo – scrivono in una nota – la scomparsa della nostra amatissima Presidente nazionale, Carla Nespolo. Lascia un vuoto profondissimo in tutta l’Anpi che Carla ha guidato dal novembre 2017 – prima donna Presidente – con grande sapienza, passione, intelligenza politica e culturale nel solco pieno della grande tradizione di autorevolezza ed eredità attiva dei valori e principi della Resistenza che ha contraddistinto la nostra Associazione fin dalla sua nascita. Non dimenticheremo mai il suo affetto nei confronti di tutti noi, la sua presenza continua anche negli ultimi mesi, durissimi, della malattia. Ciao comandante”.

L’Anpi

L’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia (ANPI) è un’associazione fondata dai partecipanti alla resistenza italiana contro l’occupazione nazifascista nella seconda guerra mondiale. Nata a Roma nel 1944, mentre nel Nord Italia la guerra era ancora in corso, è stata eretta in ente morale il 5 aprile 1945. L’associazione degli ex partigiani è aperta, dal 2006, a chiunque condivida i valori della Resistenza. Essa aderisce alla Federazione Internazionale dei Resistenti. Il 3 novembre 2017, dopo esserne stata a lungo vice-presidente, Carla Nespolo diventa Presidente nazionale dell’associazione A.N.P.I., primo presidente eletto a questa carica a non aver fatto il partigiano e prima donna.

 

fotocredits: Twitter ANPI

© Riproduzione Riservata
Commenti