Istruzione e cultura

La raccolta fondi per garantire lo studio ai bambini dello sgombero di Primavalle

Arriva una raccolta fondi per garantire gli studi ai bambini, come Rayane, dello sgombero di Primavalle a Roma del 15 luglio 2019
Arriva una raccolta fondi per garantire lo studio ai bambini dello sgombero di Primavalle

MILANO – Lo studio è un diritto di tutti. Con questo scopo nasce un crowdfunding (raccolta fondi) destinato a garantire uno studio, compreso quello universitario, ai bambini e ragazzini bisognosi coinvolti nello sgombero di Primavalle a Roma. Il tetto da raggiungere è di 20.000 euro, ma i donatori sono già tantissimi.

“Un bambino, un insegnante, un libro e una penna possono cambiare il mondo.”

Malala Yousafzai

LEGGI ANCHE: Primavalle, Fondazione Einaudi regala libri al bambino e un benefattore pagherà la sua retta scolastica

La raccolta fondi per Rayane

Dopo l’episodio dello sgombero di un palazzina a Primavalle a Roma, e dopo aver garantito lo studio al bimbo marocchino di 11 anni, Rayane, ecco che arriva una bona notizia: il crowdfunding lanciato dall’associazione “Famiglie Accoglienti” sulla piattaforma Gofundme, che ha deciso di raccogliere i soldi per permettere a Rayane di continuare la sua vita tra i banchi di scuola, ha già raccolto quasi 7.400 euro e va avanti.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Francesca Sbardellati (@francesca_sbardellati) in data:

Rayane ha già idea di continuare gli studi per arrivare addirittura a laurearsi; questa è una promessa che ha fatto alla sua insegnate di matematica. E grazie a questa raccolta fondi che in tre giorni ha racimolato 3 mila euro ci sono molte possibilità che un giorno possa accedere alla facoltà che preferisce.

L’istruzione per tutti

Dopo lo sgombero di Primavalle, la famiglia di Rayane è stata spostata nella zona di Torre Maura, dalla parte opposta di Roma e altrettanti bambini con le loro famiglie abitano ora in sistemazioni di fortuna a decine di chilometri da quella che era stata per vent’anni la loro casa. Allo stesso modo di Rayane anche gli altri bambini hanno diritto allo studio.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Lorenzo Imperiale (@lorimpe_91) in data:

Ecco che allora i soldi raccolti dal crowdfunding di Famiglie Accoglienti verranno estesi a tutti i bambini dello sgombero di quella giornata, garantendogli così uno studio e, di conseguenza, un futuro e una cultura.

LEGGI ANCHE: Malala Yousafzai, la battaglia di una ragazza per l’istruzione e la libertà

© Riproduzione Riservata