Doris Day, la “fidanzatina d’America” è morta

È venuta oggi a mancare Doris Day, l'icona degli anni Quaranta che è ricordata come la "fidanzatina d'America"
Doris Day, la

MILANO – Doris Day, l’icona degli anni Quaranta, è morta oggi all’età di 97. Doris Day, chiamata anche “fidanzatina d’America” è stata celebre per aver recitato in 39 film e aver cantato in 650 canzoni. Il suo stile ingenuo e simpatico, insieme alla sua classica e tradizionale acconciatura bionda hanno contribuito al successo che si porta dietro.

Nata a Cincinnati il 3 aprile 1922, anche se lei pensava di essere nata nel 1924 (fatto che ha scoperto solo nel 2017), è stata una star internazionale. Ci ricordiamo tutti della canzone “Que serà, serà”, simbolo di spensieratezza e di serenità, caratteristiche che tutti riconduciamo a Doris Day.

Doris Day ha recitato nella sua vita in ben 39 film, ha cantato in 650 canzoni, si è guadagnata una preziosa nomina agli Oscar e si è aggiudicata un Golden Globe e un Grammy Award.

© Riproduzione Riservata