Storie di librai

Venezia, la storia del libraio che consegna i libri a domicilio fra le calli deserte

Oltre a consegnare i libri in giro per la città, il libraio immortala ogni giorno le bellezza di Venezia, indorata dagli ultimi raggi di sole al tramonto, per condividerli poi sulla pagina della libreria
libri-a-domicilio-venezia (1)

La libreria Toletta di Venezia ha chiuso i battenti al pubblico ma continua a rifornire i lettori, di tutte le età, direttamente a domicilio. Questa è l’idea di una quasi novantenne libreria veneziana, che ha visto la tragedia della seconda guerra mondiale, le devastazioni provocate dall’acqua alta e, infine, questa pandemia mondiale. Una storia di resilienza che, di questi tempi bui, merita di essere raccontata. 

“I libri sono come il pane…”

“I libri, come il pane, sono una cosa molto importante per l’animo”, sono queste le parole del proprietario della storica Libreria Toletta di Venezia intervistato dal TG1. La borsa della spesa è piena di libri, le ordinazioni avvengono al telefono e le consegne sono a domicilio. “Provviste spirituali per resistere al contagio”, commenta il libraio. “In tante consegne, scopro angoli di Venezia che non avevo mai visto prima. E’ un’esperienza straordinaria. Una cosa che non mi sarei mai aspettato e che continuerò a fare anche dopo”. La preferenza dei lettori va ai romanzi, i classici dell’Ottocento e Novecento e tante favole per i più piccoli, a casa da scuola. 

Le consegne a domicilio

“Quando, il giorno dopo la chiusura, decidemmo quasi d’istinto di avviare il servizio di consegna a domicilio, mai ci saremmo aspettati tanta attenzione. Ricapitoliamo: ci chiamate dalle 9 alle 11, oppure ci scrivete qui su Facebook o per mail. In giornata vi portiamo i libri (in centro storico). Nessun costo aggiuntivo. Condividete urbi et orbi, aficionados! (Soprattutto urbi)”. Questo è l’annuncio, comparso pochi giorni fa, sulla pagina Facebook della Libreria Toletta di Venezia.  

Un’occasione per scoprire Venezia deserta

Oltre a consegnare i libri in giro per la città, il libraio della Toletta offre ai cittadini di tutto il mondo un affaccio inedito sulle bellezze di una Venezia deserta. Ogni giorno, mentre si aggira per le calli deserte di Venezia, il libraio immortala alcuni degli angoli più suggestivi della città per condividerli poi sulla pagina Facebook della libreria. Impossibile non subire il fascino della Serenissima, illuminata dal primo sole del mattino o indorata dagli ultimi raggi di sole al tramonto, con le sue calli deserte e i canali tornati alla loro antica purezza. 

 

 

 

© Riproduzione Riservata