Sei qui: Home » Libri » Sovrappopolazione, 5 libri da leggere per saperne di più sul tema
libri da leggere

Sovrappopolazione, 5 libri da leggere per saperne di più sul tema

La crescita della popolazione pone sfide importanti ai paesi più poveri, per un tema, quello della sovrappopolazione, di cui si è già dibattuto in diverse pubblicazioni e saggi. Ecco alcuni consigli di lettura.

Secondo una stima ufficiale delle Nazioni Unite, la popolazione mondiale ha superato gli 8 miliardi di abitanti. Un passo definito dall’ONU “una importante pietra miliare nello sviluppo umano”, ma al tempo un monito, nel pieno della COP27 , della “nostra responsabilità condivisa di prenderci cura del nostro pianeta”. Per le Nazioni Unite, questa crescita senza precedenti è il risultato di “un graduale aumento della durata della vita grazie ai progressi della sanità pubblica, dell’alimentazione, dell’igiene e della medicina”.

Sovrappopolazione, 5 libri da leggere

Secondo le stime dell’ONU, la popolazione mondiale ha impiegato 12 anni per crescere da 7 a 8 miliardi, ma ci vorranno circa 15 anni, fino al 2037, per raggiungere i 9 miliardi. La crescita della popolazione pone sfide importanti ai paesi più poveri, per un tema, quello della sovrappopolazione, di cui si è già dibattuto in diverse pubblicazioni e saggi. Di seguito, vi proponiamo 5 libri da leggere che hanno affrontato il tema della sovrappopolazione.

La Terra scoppia. Sovrappopolazione e sviluppo Copertina rigida” di Giovanni Sartori

Nel 1972 venne pubblicato a cura del Club di Roma un celebre rapporto, intitolato “I limiti dello sviluppo”, nel quale si sottolineava che la Terra non è in grado di fronteggiare l’aumento incontrollato della popolazione che porta con sé diminuzione delle risorse naturali, aumento dell’inquinamento, modifiche climatiche indotte dall’uomo. Da allora, in soli trent’anni, la popolazione mondiale è quasi raddoppiata e la Terra sta precipitando verso una catastrofe ecologica, sociale, demografica. La sovrappopolazione del Terzo Mondo è solo uno dei problemi che minacciano il nostro futuro: ma intervenendo su di esso, con politiche globali mirate, sarebbe possibile innescare un circolo virtuoso per migliorare la salute della Terra.

Allarme demografico. Sovrappopolazione e spopolamento dal XVII al XXI secolo” di Scipione Guarracino

Negli ultimi quattro secoli le tendenze della popolazione hanno suscitato, in Occidente e nel mondo intero, atteggiamenti tanto apocalittici quanto contrastanti. L’allarme demografico è periodicamente risuonato, oscillando tra due estremi angosciosi: da una parte la paura dell’invecchiamento, dello spopolamento e infine dell’estinzione; dall’altra l’incubo delle folle umane che si contendono spazio e cibo, esposte ai flagelli di guerre, carestie, epidemie. Il deserto e il formicaio.

Il libro segue il filo degli allarmi demografici nel suo intreccio storico con i processi di pauperizzazione e proletarizzazione, i progressi tecnologici e l’evoluzione dei costumi, il socialismo e il femminismo, il colonialismo moderno e il darwinismo sociale, la società dei consumi e il sottosviluppo, il ruolo delle religioni e delle chiese. Oggi sembra che il pendolo della paura non sappia più da che parte dirigersi, oppure che voglia toccare allo stesso tempo entrambe le estremità.

Sovrappopolazione” di Irma Ausserhofer

Sovrappopolazione è un libro scritto da Irma Ausserhofer pubblicato da Susil Edizioni nella collana Multitudo. Si tratta di un saggio sociologico, come spiegato in un’intervista dalla stessa autrice, che che descrive la situazione in cui versa attualmente il nostro pianeta. Parla delle acque, dell’aria, del clima, delle coltivazioni, degli animali e dei rifiuti mettendo in luce il cambiamento in atto. Un libro che affronta altre tematiche come le migrazioni dei popoli, l’aborto e altro ancora. “Sovrappopolazione” è un libro di facile e scorrevole lettura che lascia tanti spunti di riflessione.

Collasso. Come le società scelgono di morire o vivere“, di Jared Diamond , L. Civalleri

Sono molte le civiltà del passato che parevano solide e che invece sono scomparse. E se è successo nel passato, perché non potrebbe accadere anche a noi? Diamond si lancia in un ampio giro del mondo alla ricerca di casi esemplari con i quali mettere alla prova le sue teorie. Osserva somiglianze e differenze, storie e destini di antiche civiltà (i Maya, i Vichinghi, l’Isola di Pasqua), di società appartenenti al Terzo Mondo (Ruanda, Haiti, Repubblica Dominicana) o che nel giro di un solo secolo si sono impoverite, e individua le cause principali che stanno dietro al collasso: degrado ambientale, cambiamento climatico, crollo dei commerci, avversità dei popoli vicini, incapacità culturali e politiche di affrontare i problemi.

La vita sul nostro pianeta. Come sarà il futuro?” di David Attenborough 

 

L’inesorabile declino della biodiversità è la vera tragedia del nostro tempo. Il mondo naturale sta scomparendo. Le prove sono intorno a noi. C’è il rischio che il nostro silenzio e la nostra incuria ci portino dritti alla distruzione. Ma c’è ancora tempo per agire. C’è un’alternativa migliore alla catastrofe e Attenborough sembra conoscerla molto bene, grazie alla sua invidiabile esperienza sul campo. I prossimi decenni saranno l’ultima opportunità per costruire una casa stabile per noi e ripristinare l’ambiente ricco, sano e meraviglioso che abbiamo ereditato dai nostri antenati. È in gioco il nostro futuro sul pianeta, l’unico, per quanto ne sappiamo, in cui sia possibile la vita. “La vita sul nostro pianeta” è un coraggioso testamento per le generazioni di oggi e quelle future e per tutti coloro che vogliono preservare la bellezza di questo mondo. 

L’autore del libro, David Attenborough, è stato un pioniere del documentario naturalistico e uno dei massimi divulgatori scientifici a livello mondiale. Per più di 50 anni ha realizzato reportage di storia naturale trasmessi da numerose reti televisive. Anche Netflix celebrerà l’autore con un documentario sulla sua vita in uscita in autunno. Il decano dei documentaristi, il grande divulgatore di scienza e natura, in questo viaggio nel tempo e nei luoghi simbolo ci racconta la sua vita di avventuriero, le bellezze del nostro pianeta e le trasformazioni avvenute nell’ultimo secolo o ancora in atto, causate dall’azione dell’uomo.

© Riproduzione Riservata